La Nostra Autoscuola

    IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Condividere

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    EtÓ : 28
    LocalitÓ : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da valeriadjseria il Mar 18 Mar 2008 - 20:22

    Quest'anno il campionato di formula 1 si corre senza "aiuti elettronici"...questa cosa ha messo un po' in crisi i piloti,tanto che si sono verificati un sacco d'incidenti nel primo gran premio della stagione.Sono curiosa di sapere cosa ne pensate di questa nuova regola imposta dalla federazione...


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    caro
    Autista affermato
    Autista affermato

    Maschile
    Numero di messaggi : 219
    EtÓ : 46
    LocalitÓ : (cagliari)
    Occupazione/Hobby : insegnante/istruttore
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da caro il Mar 18 Mar 2008 - 21:34

    ...si abitueranno!!!

    MaNdRy76
    Admin
    Admin

    Maschile
    Numero di messaggi : 516
    EtÓ : 41
    LocalitÓ : Campi Bisenzio Firenze
    Occupazione/Hobby : Insegnante Istruttore di guida e Consulente Automobilistico.... Hobby Pilota Aereo Ulm Biposto, Tecnologia in generale,
    Umore : Dipende... tipicamente stabile
    Data d'iscrizione : 28.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da MaNdRy76 il Mer 19 Mar 2008 - 9:46

    Ai tempi di nuvolari era giÓ tanto se avevano i freni heehehe Sgroppone
    Quindi ora maremma bella si devono preparare a guidare e gestire la macchina come dei veri piloti..

    senbee
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 393
    LocalitÓ : Torino Beach
    Occupazione/Hobby : Autoscuolista
    Umore : Nonostante tutto, felice e positivo...talvolta, faticando!
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da senbee il Mer 19 Mar 2008 - 9:56

    Non era Nuvolari ad usare la chiave inglese in vece del volante? Non dico di tornare a queste performance, ma vedere nuovamente un pilota senza orpelli elettronici che fanno impallidire pure la nasa, onestamente, non mi dispiace affatto!

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    EtÓ : 28
    LocalitÓ : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da valeriadjseria il Mer 19 Mar 2008 - 11:37

    neppure a me..ora si che Ŕ vera guida! Very Happy


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    EtÓ : 57
    LocalitÓ : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da zafira il Mer 19 Mar 2008 - 13:34

    Senza aiuti elettronici proprio non direi, in partenza comunque c'Ŕ un'assistenza alla partenza che evita il pattinamento iniziale che dura pochi secondi e poi si disinserisce, non Ŕ pensabile con quelle potenze gestire una normale partenza, perchŔ il cambio non Ŕ pi¨ quello dell'epoca di Nuvolari.

    Oggi la frizione semiautomatica montata sulle F1, serve solo per partire e poi non si usa pi¨, la sua corsa Ŕ di pochissimi millimetri, pi¨ che un pedale da pigiare e rilasciare per la sua ridottissima corsa sembra quasi un'interruttore on/off e chiaramente il gioco di frizione non esiste pi¨, ora capirete che una partenza da manuale senza un supporto elettronico non Ŕ pensabile, anche perchŔ questi tipi di cambi e frizioni sono strati progettati e sviluppati per essere gestiti da un software.

    Appartengono al passato le corse nostrane come quelle che hanno fatto storia il classico duello Villeneuve/Arnoux, la grinta e caparbietÓ di Nigel Mansell, la superba bravura del grandissimo Ayrton, che guidavano davvero con le mani e coi piedi, quando le marce si cambiavano con la leva ed una sfollata (quando la marcia non si inserisce e torna in folle) poteva sempre capitare ed era li che saltavano i motori, quando la benzina non si contava col contagocce e quando il pilota valeva pi¨ della macchina.

    Non cambierÓ nulla le gare saranno sempre pi¨ monotone e chi vincerÓ saranno sempre gli stessi.

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    EtÓ : 57
    LocalitÓ : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da zafira il Mer 19 Mar 2008 - 14:04

    Una volta nelle scalate, dopo un lungo rettilineo ad oltre 300 all'ora, nell'impostare una variante, il pilota doveva gestire col punta/tacco (piede destro) (frizione col sinistro) tutte le scalate di marce col grosso rischio che qualcuna non entrava.

    Oggi quando si scala il pilota deve semplicemente attaccarsi ai freni e cliccare sulla levettina in fianco al volante tante volte quante sono le marce che vuol scalare (prenotando la scalata), ed al resto ci pensa il software in funzione della velocitÓ, giri motore ed aderenza a scalare con tempestiva precisione.

    E queste sono le macchine di oggi che i piloti di oggi sono abituati a guidare, altro che senza elettronica.

    senbee
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 393
    LocalitÓ : Torino Beach
    Occupazione/Hobby : Autoscuolista
    Umore : Nonostante tutto, felice e positivo...talvolta, faticando!
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da senbee il Mer 19 Mar 2008 - 17:14

    Mansell...cavoli, Ŕ sempre stato il mio idolo!

    caro
    Autista affermato
    Autista affermato

    Maschile
    Numero di messaggi : 219
    EtÓ : 46
    LocalitÓ : (cagliari)
    Occupazione/Hobby : insegnante/istruttore
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da caro il Mer 19 Mar 2008 - 18:43

    mansell...che pazzo sorpassi come in superturismo,prato,cordolo,qualsiasi mezzo pur di passare avanti

    The Stig
    Neopatentato
    Neopatentato

    Numero di messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 15.03.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da The Stig il Gio 20 Mar 2008 - 4:00

    Best laps:
    1:44.4 ľ The Stig
    1:44.6 ľ Nigel Mansell
    1:44.7 ľ Jenson Button
    1:44.7 - Lewis Hamilton (Tracciato bagnato, con olio sulla pista)

    The Stig rules!
    (from Wikipedia "Top Gear")

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    EtÓ : 57
    LocalitÓ : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da zafira il Gio 20 Mar 2008 - 10:52

    @ The Stig

    Quando si risponde ad un post, ci vorrebbe una frase col senso compiuto in modo che altri ci capiscano qualcosa, stipidaggini come quelle che hai scritto non capisco che significato abbiano, se non prendere in giro chi ti legge.

    Ma chi sei???

    senbee
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 393
    LocalitÓ : Torino Beach
    Occupazione/Hobby : Autoscuolista
    Umore : Nonostante tutto, felice e positivo...talvolta, faticando!
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da senbee il Gio 20 Mar 2008 - 15:29

    The Stig
    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    "The Stig Ŕ un pilota dello show britannico che va in onda sulla BBC Top Gear. Sebbene la sua identitÓ non sia nota Ŕ elencato come presentatore assieme a Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May. ╚ descritto come un misterioso pilota professionista dall'identitÓ sconosciuta che non parla mai.

    Il suo ruolo nello show Ŕ quello di testare automobili, in particolar modo sulla pista di Top Gear e stabilendo tempi che vengono poi messi in classifica e sono chiamati Power Lap. Inoltre "addestra" personaggi famosi che vengono regolarmente invitati a fare parte dello show e a partecipare a Star in un auto a buon mercato. Star in un'auto a buon mercato consiste nel far guidare una Suzuki Liana sulla pista di Top Gear al personaggio invitato nella puntata. Anche di questa competizione esistono due classifiche. La prima con i personaggi dello spettacolo e un'altra con i piloti professionisti di Formula 1 dove The Stig Ú il leader.


    IdentitÓ [modifica]
    L'identitÓ non Ŕ mai stata rivelata nello show e per preservare il segreto The Stig veste sempre tuta ignifuga e casco. Sembra per˛ che sia Ben Collins. Tutavia l'unica cosa che Ŕ possibile intuire dallo spazio fra il casco e la tuta Ŕ che lui Ŕ un uomo bianco. L'attuale Stig ha rimpiazzato il vecchio all'inizio della terza serie dove Ŕ stato fatto morire nella storyline del programma precipitando in mare mentre tentava di raggiungere le 100 miglia orarie su una portaerei e riuscire a frenare. Sfortunatamente lo spazio non risult˛ sufficiente e Stig precipit˛ in mare. Il vecchio Stig era Perry McCarthy, un ex pilota tester di Formula 1.

    Sono state fatte molte congetture riguardo la sua identitÓ anche a causa delle sue abilitÓ che spesso esulano dal semplice guidare macchine. Nella puntata speciale per le olimpiadi invernali infatti The Stig ha saltato da un trampolino olimpico con una motoslitta e questo ha portato alcuni tabloid svedesi ad affermare che sotto la tuta ci fosse Dan Lang. Nel Gennaio 2006 il Daily Express ha invece affermato che l'identitÓ di Stig fosse quella di Julian Bailey.

    Nell'episodio del 25 giugno 2005 Damon Hill era ospite di Star in un'auto a buon mercato e quando Jeremy Clarkson gli ha chiesto se fosse lui The Stig Damon Ú stato evasivo e non si Ú giunti a una conclusione. Anche Mark Webber ospite della trasmissione Ú stato presentato con la maglietta I am The Stig. Tutto questo per confondere ulteriormente i fans del programma che stavano avanzando insistentemente congetture riguardo la sua identitÓ.


    Nell' episodio del 4 Novembre 2007 [10x04] The Stig non Ŕ stato presente e visto che la puntata era uno Special in Africa Ŕ stato utilizzato per i test sulle macchine un pilota nero che ha usato lo stesso casco di The Stig e una versione "Tarzan" della tuta ignifuga. E' stato chiamato The Stig's African Cousin. "

    http://www.bbc.co.uk/topgear/index.shtml per la trasmissione

    SIMONE748
    Autista esperto
    Autista esperto

    Maschile
    Numero di messaggi : 266
    EtÓ : 42
    LocalitÓ : 43░Parallelo
    Occupazione/Hobby : Impiegato Tecnico,Istruttore di Guida,Motori,Libri,Cucinare.....
    Umore : (buon)
    Data d'iscrizione : 01.03.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da SIMONE748 il Gio 20 Mar 2008 - 18:39

    senza elettronica teoricamente si dovrebbe livellare il livello di competitivitÓ delle monoposto,
    permettendo di esprimere un maggiore livello di guida da parte dei piloti..........appunto teoricamente perchŔ in pratica esistono sempre differenze notevoli tra i top team ed il resto del mondo......
    mi ricordo un ritorno al passato fatto negli anno 90 quando esistevano le sospensioni "attive" le monoposto progettate con sistemi avanzati tornarono indietro senza pi¨ questi dispositivi ....fu l'anno della morte di Senna e di Ratzemberger a Imola ......
    A mio parere le auto da formula uno devono avere tutti i dispositivi possibili per permettere il loro sviluppo in maniera tale che in futuro si possano utilizare sulle auto di serie......per migliorare sempre pi¨ la sicurezza ....

    caro
    Autista affermato
    Autista affermato

    Maschile
    Numero di messaggi : 219
    EtÓ : 46
    LocalitÓ : (cagliari)
    Occupazione/Hobby : insegnante/istruttore
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da caro il Gio 20 Mar 2008 - 22:27

    quindi anche il"nostro" the stig resterÓ nell'anonimat per sempre? Sad

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    EtÓ : 57
    LocalitÓ : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da zafira il Ven 21 Mar 2008 - 11:02

    Adesso ho capito ma ignoravo l'esistenza di questo personaggio, che comunque nulla a che fare col tema trattato.

    Concordo con SIMONE748, in quanto la F1 essendo la massima espressione dell'automobilismo dev'essere la sperimentazione di innovazioni tecnologiche da applicare sulla grande serie, come del resto stÓ avvenendo.

    La morte del compianto ed indimenticabile Ayrton, non Ŕ da attribuire all'eliminazione delle sospensioni attive, (Senna era in grado di cavalcare sia i somari che i purosangue) ma ad una tragica ed inspigabile rottura del piantone dello sterzo che gli ha impedito di fare la curva del Tamburello (300) Km/h circa ed il resto si Ŕ visto.

    Quello Ŕ stato il granpremio pi¨ maledetto a memoria d'uomo, Ratzemberger morý il giorno prima, era una delle sue prime gare in F1, ed il giorno della gara poco prima che morisse Senna nella prima pertenza ci fu un'altro bruttissimo incidente dove rimasero coinvolte 4 macchine ed i rottami finirono sulle tribune ferendo gravemente alcuni spettatori.
    E nonostante tutto hanno ripreso la gara, perchŔ il Dio denaro Ŕ superiore ad ogni altra cosa.

    Che tristezza.

    senbee
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 393
    LocalitÓ : Torino Beach
    Occupazione/Hobby : Autoscuolista
    Umore : Nonostante tutto, felice e positivo...talvolta, faticando!
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da senbee il Ven 21 Mar 2008 - 17:07

    Da quel giorno non ho pi¨ seguito, se non distrattamente, le gare di Formula 1...ricordo i commenti di Alboreto, scomparso anch'egli tragicamente (tastando l'audi per la 24 ore di Les Mans, se non erro), ricordo l'intuizione che ho avuto all'epoca: nelle corse, pu˛ capitare l'incidente mortale, ma non vedo il motivo di riproporre in modo becero la scena dell'incidente mortale...e nascondersi dietro la frase "the show must go on" ha rotto le scatole

    Contenuto sponsorizzato

    Re: IL CAMPIONATO F1 SENZA "ELETTRONICA"

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi Ŕ Ven 24 Feb 2017 - 22:46