La Nostra Autoscuola

    all'inferno -

    Condividere

    mastrolindo
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Maschile
    Numero di messaggi : 127
    Età : 44
    Località : veneto
    Occupazione/Hobby : mtb,ciclismo,legno
    Data d'iscrizione : 27.04.09

    all'inferno -

    Messaggio Da mastrolindo il Mer 15 Lug 2009 - 10:09

    un tizio muore e viene mandato all'inferno.Egli si lamenta con un diavolo.-Ah povero me,almeno fossi andato a purgatorio,invece son qua condannato per l'eternità e chissà che orrori che passerò.- Il diavolo-ma non credere che stare qui sia così brutto- -ah davvero?- -tu fumavi in vita?- -bè si- -ebbene il lunedì è il giorno del fumo e tutti ci danno giu con sigarette,sigari,pipe e ogni cosa di tabacco,si divertono tutti- -oh,buono- -tu bevevi in vita?- -bè si vino e qualche cicchetto- -bene perchè il martedì è il giorno dell'alcol,e giu vino,grappe e liquori di ogni genere,tutti si divertono un mucchio- -ha bene bene- -e droga ne usavi- -e bè qualche canna ogni tanto- -bene,il mercoledì è il giorno della droga,viene distruibita ogni tipo di essa,fumo,coca,eroina e più ne ha ne metta,oh come si divertono.- -urca che roba,e il giovedì che si fa?- -tu eri gay?- -oh no,io ho sempre amato le donne.- -e allora non ti divertirai!- Twisted Evil

    marfi
    Neopatentato
    Neopatentato

    Maschile
    Numero di messaggi : 25
    Età : 35
    Località : napoli
    Occupazione/Hobby : vvv
    Data d'iscrizione : 24.06.09

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da marfi il Mer 15 Lug 2009 - 11:32

    ...se ci togli i giorni prestabiliti e il fatto che per forza devi essere inculato, ti resta la normale vita in terra...
    affraid

    mony
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Femminile
    Numero di messaggi : 100
    Età : 44
    Località : sardegna
    Occupazione/Hobby : insegnante
    Umore : ottimo
    Data d'iscrizione : 24.06.09

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da mony il Mer 15 Lug 2009 - 17:28

    Io pero' voglio andare in paradiso!

    PaperiNIK
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 3453
    Località : Torino
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da PaperiNIK il Mer 15 Lug 2009 - 22:43

    Barzelletta in temaaaa..........

    Un gay si presenta alle porte del paradiso dopo la sua morte. Davanti alle porte lo sta aspettando S. Pietro che, come al solito, deve controllare se le anime che fa entrare sono in regola per poter vivere
    nel paradiso. Così facendo il santo apre un grosso libro ed inizia a leggere ad alta voce una specie di curriculum vitae del gay, che sta ascoltando molto volentieri. Ad un certo punto S. Pietro si blocca di
    scatto ed esclama con fare irruento rivolgendosi all’omosessuale: “ Lei non può entrare in paradiso!!!” E il gay risponde disperato: “Ma perché non posso vivere in questo luogo?! Sono stato buono tutta la vita e non ho mai fatto niente di male!!” S. Pietro ribatte severamente: “ Lei non può varcare la soglia di queste porte perché nella sua vita ha avuto relazioni con gli uomini, invece che con le donne. Lei ha infranto le leggi della natura, sacri dogmi che noi seguiamo particolarmente!!” Il gay continua a disperarsi e tra lui e il santo scoppia una lite verbale che attrae l`attenzione di Gesù che domanda: “ Caro S. Pietro ma cosa sta succedendo qui??” E S. Pietro: “Quest`uomo vuole entrare in paradiso, ma non può!!” Gesù placa la lite dicendo: “Per questa volta chiuderemo un occhio e metteremo alla prova questo individuo: se per dieci giorni si comporterà bene allora sarà accettato in paradiso altrimenti lo spediremo all’inferno!!!”…..

    Così passano i primi due giorni e tutto rimane calmo come al solito. Il terzo giorno un angioletto si sveglia, va in bagno a pettinarsi e gli casca il pettine per terra. Mentre si piega per raccoglierlo arriva il gay che sfodera il suo attrezzo e lo inficca nel didietro del povero angioletto indifeso. Scattano gli allarmi generali, tutte le anime del paradiso si svegliano dopo 2000 anni di letargo e iniziano ad arrabbiarsi. Gesù e S. Pietro infuriati come non mai esclamano assieme:
    “Lo terremo per gli altri sette giorni e poi lo manderemo di sotto da Lucifero”. Nel quarto e nel quinto giorno tutto rimane tranquillo come al solito. Nel sesto giorno si svolge la partita di calcio tra angioletti azzurri e angioletti viola…. Un angioletto viola tenta di crossare ad un suo compagno ma non ce la fa e cadendo a terra perde la sua aureola. Il gioco si ferma e l’angioletto si mette alla ricerca della sua aureola… La vede e si china per raccoglierla, ma arriva il gay che sfodera nuovamente il suo attrezzo e lo inficca nel didietro del povero angioletto indifeso… Scatta l’allarme generale e le anime si risvegliano tutte, arrabbiatissime… Gesù e S. Pietro esausti per tutto questo prendono il gay e lo portano in soffitta…. Gesù toglie una nuvoletta da un condotto da cui escono fuori fuoco, fumo e fiamme… è la direttissima per l’inferno. S. Pietro butta dentro il condotto il gay liberando finalmente il paradiso dal male che lo stava infestando....

    Dopo qualche mese S. Pietro ricorda a Gesù le storie del gay e gli propone di sentire Lucifero per chiedergli come l`individuo si comporta giù all’inferno. I due si recano in soffitta e tolgono la nuvoletta…solo un filino piccolo piccolo di fumo esce dal condotto che altrimenti sarebbe completamente buio… Gesù molto esterrefatto comincia a chiamare:
    "Lucifero!! Lucifero!!", ma nessuno risponde…ad un certo punto si sente una voce possente che proviene dal condotto: “ COSA VUOI??” E Gesù: “Ma cosa è successo?? Perché non ci sono più il fuoco, il fumo e le fiamme di una volta??” E Lucifero: “ EH!!! TE CE PIEGHI TE A RACCATTARE LA LEGNA!!!!!!”


    Ultima modifica di PaperiNIK il Mer 15 Lug 2009 - 23:55, modificato 3 volte

    PaperiNIK
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 3453
    Località : Torino
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da PaperiNIK il Mer 15 Lug 2009 - 23:20

    Una donna molto avvenente viene sorpresa alla guida dell’auto senza patente.
    Come da prassi viene invitata ad esibire il documento il giorno dopo in caserma.
    La donna si reca in caserma e viene ricevuta da un carabiniere alle prime armi;
    Il carabiniere le dice: “mi fà vedere la patente?”
    La donna apre la borsa, cerca per un bel po’ e tira fuori la tessera sanitaria.
    Il carabiniere:”no, questa non va’ bene, questa e’ una tessera sanitaria,mi deve far vedere la patente!”
    La donna riapre la borsa, cerca per un bel po’ e tira fuori il codice fiscale
    Il carabiniere:”no, non mi serve il codice fiscale, voglio vedere la patente!”
    La donna riapre la borsa, cerca per un bel po’ e tira fuori la carta d'identita'.
    Il carabiniere, un po’ incaz… perche si sente preso in giro, telefona al maresciallo per sapere cosa fare.
    Il maresciallo gli chiede: “ per caso e’ una molto bona? bionda? tacchi a spillo? minigonna? calze a rete?
    Carabiniere: “Si!”
    Maresciallo: ”... la conosciamo, lascia perdere, …..e’ una povera scema!”
    Carabiniere: “Come sarebbe a dire e' una povera scema???????”
    Maresciallo: “ non ci credi? allora fai una cosa: abbassati i pantaloni davanti a lei!
    Carabiniere: “ abbassarmi i pantaloniiiiiiiiiii???????????”
    Maresciallo: “ si fidati, abbassati i pantaloni e poi mi dici cosa fa’ ”
    Il carabiniere, molto perplesso, appoggia la cornetta del telefono sulla scrivania e incomincia
    a sbottonarsi i pantaloni…..
    ..la donna, vedendo cosa fa il carabiniere, esclama:” Noooooooooo… un'altra volta l’etilometro nooooooooooo!!!!!!”

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da valeriadjseria il Ven 17 Lug 2009 - 0:09

    oh,mastrolindo...con la tua barzelletta mi hai scatenato il papero!Smile


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    mastrolindo
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Maschile
    Numero di messaggi : 127
    Età : 44
    Località : veneto
    Occupazione/Hobby : mtb,ciclismo,legno
    Data d'iscrizione : 27.04.09

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da mastrolindo il Ven 17 Lug 2009 - 17:35

    mony ha scritto:Io pero' voglio andare in paradiso!
    e perchè poi l'inferno è moolooto più interessante.
    Bill Gates muore e si presenta a San Pietro, che gli offre la possibilità di scegliere tra inferno, purgatorio e paradiso.

    I due vanno a visitare prima il paradiso: è tutto fatto di nuvolette, con gli angeli che suonano musiche sdolcinate con la lira e anime pervase da una grande serenità.

    Poi il purgatorio: è un posto noioso, in cui si capisce benissimo che le anime non sanno come far passare il tempo.

    Alla fine i due arrivano all'inferno: c'è una spiaggia grandissima con il sole splendente, palme, noci di cocco e splendide ragazze tutte nude che intrattengono le anime. Bill Gates non esita un solo istante e dice:
    - "Scelgo l'inferno!".

    Dopo qualche tempo, per curiosità, San Pietro decide di andare a far visita a Bill Gates.
    Entra nell'inferno e vede le anime dannate che subiscono le più feroci angherie da parte dei demoni, e Bill Gates, ormai distrutto, che viene torturato a colpi di violentissime scosse elettriche.

    L'ex capo di Microsoft vede San Pietro e, con il filo di voce che gli è rimasto, dice:
    - "Ma si può sapere cosa diavolo è successo? L'inferno che avevamo visitato era tutta un'altra cosa!".

    E San Pietro:
    - "Che c'entra? Quella era una demo!".
    vedi lo preferiva anche lui
    ciao

    mony
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Femminile
    Numero di messaggi : 100
    Età : 44
    Località : sardegna
    Occupazione/Hobby : insegnante
    Umore : ottimo
    Data d'iscrizione : 24.06.09

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da mony il Ven 17 Lug 2009 - 17:42

    scherzi all'inferno gia c'è sto, meglio cambiare no?

    mastrolindo
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Maschile
    Numero di messaggi : 127
    Età : 44
    Località : veneto
    Occupazione/Hobby : mtb,ciclismo,legno
    Data d'iscrizione : 27.04.09

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da mastrolindo il Lun 20 Lug 2009 - 16:46

    mony ha scritto:scherzi all'inferno gia c'è sto, meglio cambiare no?
    Bè mi auguro sinceramente che tu riesca a cambiare ... però:
    Per più fïate li occhi ci sospinse
    quella lettura, e scolorocci il viso;
    ma solo un punto fu quel che ci vinse.
    Quando leggemmo il disïato riso
    esser basciato da cotanto amante,
    questi, che mai da me non fia diviso,
    la bocca mi basciò tutto tremante.
    Galeotto fu 'l libro e chi lo scrisse:
    quel giorno più non vi leggemmo avante».
    Mentre che l'uno spirto questo disse,
    l'altro piangëa; sì che di pietade
    io venni men così com' io morisse.
    E caddi come corpo morto cade.'

    Come gli amanti nel girone dei lussuriosi, così finirò i miei giorni, per non essere stata capace, non essere stata forte abbastanza da non cedere alla carne, alla sua pelle, alla sua bocca. Per quanto cerchi di forzare il pensiero a restare su livelli più eterei, inevitabilmente crolla sotto il peso dei ricordi, delle parole che corteggiano, dalla vivida memoria della lingua, della voglia incessante di mani addosso. Quelle dita che sanno toccare esperte, lunghe come spighe di grano, calde come il sole infuocato di agosto.
    Con i lussuriosi finirò all’inferno, per aver ceduto, per essermi arresa alla voglia di lui. Lui che era già parte del passato, lui che è sempre stato presente, lui che ha spazio nel futuro. Mi scorrono brividi addosso al pensiero, e, dannata, rimango tra i miei pensieri coinvolta.

    Dove trovi qual' cosa con una forza simile nel paradiso Laughing
    ciao

    Contenuto sponsorizzato

    Re: all'inferno -

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 3:28


      La data/ora di oggi è Lun 5 Dic 2016 - 3:28