La Nostra Autoscuola

    Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Condividere

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Dom 3 Mag 2009 - 1:59

    Come ho già un po' anticipato un'oretta fa parlando con qualcuno di voi in chat, dò a tutti ufficiale conferma della bella notizia successa oggi: ho guidato l'auto che ho sotto casa per la prima volta!!! cheers
    Dunque, andiamo con ordine... Very Happy
    Giovedì scorso ho terminato le mie guide di miglioramento che mi ero prefissata a una decina e difatti sono state 10 esatte. L'istruttore mi ha detto che sarebbe dipeso solo da me se continuare ancora o meno, ma siccome le cose che dovevo riprendere sono state riprese e anche piuttosto bene, le guide successive sarebbero state una ripetizione a oltranza di cose già fatte e superate che non mi avrebbero portata verso il vero obiettivo, cioè riuscire a guidare non solo l'auto della scuola guida ma quella che ho a disposizione in privato e tutte quelle che eventualmente avrò dopo di essa Very Happy
    E così ne ho parlato a casa per iniziare a guidare l'auto che ho a disposizione, cioè una FIAT Punto vecchio tipo... Suspect Non proprio definibile la macchina dei miei sogni, ma la "ditta" offre questa e mi devo accontentà per ora Very Happy e considerarla un bijoux.
    In pratica la difficoltà maggiore in questi due o tre giorni è stata convincere qualcuno (mio padre o mio fratello) ad accompagnarmi almeno a testare le prime guide. Nonostante l'apparente ostilità, oggi, non so per quale divina intercessione, alle 19 mi entra in stanza mio fratello e mi fa: "Sorella, vogliamo andare a provare qualche guida?..."
    Roba da non credere, al che io ovviamente accetto senza farmelo ridire mezza volta. Prendo la mia patente e VIA!!! Entro spavalda al mio posto di guida macchinina

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Dom 3 Mag 2009 - 2:50

    Ed ora descrivo come è andata...
    Dunque, per uscire dal posteggio coperto sotto casa bisogna prima fare la retro, andare avanti girando a destra verso una curva che porta al cancello, in salita, e poi imboccarsi su strada. Non sottovalutavo l'importanza di queste manovre, ma quella dell'effetto "altra macchina" è stata forte... Rispetto a quella dell'autoscuola, con questa era tutta un'altra sensazione: lo sterzo durissimo da girare da ferma che sembrava stessi girando un camion! Aia le braccia Shocked e il cambio pure non era ovatta. Per mettere la RM, ho dovuto pure premerci sopra e mio fratello, comprensivo: "Eh, mi dispiace ma ti ci devi abituà..." però non ho proferito parola che già mi sentivo una privilegiata a vederlo seduto accanto a me Very Happy
    Al che la partenza procede bene se non fosse per l'imbocco in salita dopo aver aperto il cancello. Quello è un punto cieco dove si vede quasi nulla chi viene dalla mia sinistra e così siccome non riuscivo ancora a tenere bene la frizione al punto di non farla spegnere, mi si è spenta 2 volte e solo per uscire fuori ho fatto cambio posto con mio fratello. Se avessi accelerato di colpo avrei rischiato grosso, magari le prime volte sarebbe saggio farmela cacciare già fuori sulla strada Very Happy
    Comunque, poi subito dopo mi sono messa di nuovo al lato guida e sono andata dal mio paese verso un altro paese (distanza = 4-5 km). Poi l'inversione di marcia l'ha fatta mio fratello per il ritorno e così abbiamo proseguito andando anche oltre la strada di casa mia, verso il cimitero del mio paese... Very Happy tunz
    Inutile dire che non c'era neanche un anima e così ne ho approfittato per mostrare a mio fratello un parcheggio: in due manovre ne sono uscita fuori e lui mi ha detto che ho avuto c... e di non farlo riflettendo tanto perché in città è diverso e potrei causare ingorghi se non sono svelta a girare Crying or Very sad
    Quindi poi mi sono reimmessa nella strada verso casa e siamo tornati.
    Beh, devo dire che ho provato una bella sensazione guidare un'auto coi comandi governati solo da me... Ho provato anche la terza mentre ero in marcia e nessuno dietro mi ha clacsonata! asd
    Ci tengo a condividere con voi queste mie sensazioni, devo dire che non mi sentivo un'impedita ma mio fratello è stato bravo a mantenere la calma parlando il meno possibile.
    Spero di migliorare ancora tanto e postare altre belle notizie sui miei progressi!
    E ora vò a nanna (azz... quant'è tardi!) Razz

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Dom 3 Mag 2009 - 15:37

    E' già un traguardo importante... si vede che la tua dedizione e il tuo impegno hanno colpito il tuo Fratellone che credi a me... ha tirato fuori gli attributi... la paura era sicuramente tanta per lui.... Di solito chi siede affianco incolla la sua mano sinistra sul freno a mano....pronto ad intervenire al solo pensiero di... e suda freddo! La calma è sopraffatta dal timore e sfocia in reazioni inaspettate... qualcuno ha pensato che il proprio padre, fratello, o chi di turno si sia prestato fosse stato improvvisamente posseduto dal demonio....gente che s'è rivolta agli esorcisti... nun te dico, quante ne ho viste...e sentite!
    Bravo a tuo fratello, si è impegnato tantissimo...
    Mi preme consigliarti solo un paio di cosette...

    per quanto riguarda i parcheggi, ti conviene spartichirti in aree tipo viali molto poco trafficati, parcheggi chiusi.. insomma divertiti a fare manovre dove nessuno ti metta ansia, lascia stare il discorso di fare in fretta in città per evitare ingorghi...la fretta per te è sinonimo di panico, ti annebbierebbe la mente e di sicuro prenderesti in pieno qualcosa, lasciandoti traumatizzata. No, la guida deve essere un piacere, meglio fare le cose tenendo sotto controllo la situazione e spostandoti a passo d'uomo... oggi magari ci riesci in circa 2 minuti, pian piano ci riuscirai in una manciata di secondi, ma non cercare di bruciare le tappe...tutto a suo tempo!

    Ricordati poi, che specie all'inizo si tende a guardare la strada verso il basso, come se chissà cosa potrebbe mai uscire dall'asfalto all'improvviso... e questo non ti consente di avere una visuale a 180°... in pratica si riesce a guardare solo dritto e quasi mai ai lati delle strade per cui situazioni tipo: pedone che si appresta ad attraversare..veicoli che provenono da strade laterali possono sembrare delle vere e sorprese..insomma te ne accorgi quasi alla fine della loro presenza, pertanto ti conviene sceglierti una velocità che ti faccia sentire sicura di intervenire nel caso in cui....! magari inizialmente scopri che riesci a dare il meglio di te ad una velocità di 30 km/h... ma fregatene, l'importante è lavorare sui propri errori rispettando i propri limiti.
    Prenderai sicurezza non solo riconoscendo dove sbagli ma sapendo cosa fare per cercare di non ripetere gli stessi errori..

    La tua non è ancora una guida pratica al 100%, ma una guida psicologica...nel senso che i movimenti che devi fare in macchina anche solo per metterla in moto li devi prima pensare, ricordare e poi metterli in azione, e così tutto il resto... ecco perchè ora una manovra di parcheggio ad esempio ti riesce solo con tempo e tranquillità.. tutto ciò che distoglie la tua mente, è motivo di errore semplicemente perchè sei stata costretta a pensare ad altro...

    Ecco perchè mi complimento con tuo fratello, ha capito che per vedere i risultati della sorellina deve lasciarla fare...! almeno spero che lo abbia capito sul serio e che non sia stata solo una parentesi...!

    Vai Lady, continua così... " quà nessuno è nato imparato"... al massimo predisposto...!


    vedrai, un giorno insegnerai a Zaf a parcheggià a dovere...quello è uno che se distrae facilmente, con la scusa de girà la testa per superà i coni d'ombra....... pig

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Shiver il Dom 3 Mag 2009 - 16:48

    Complimenti Lady, continua così!!!!! (sembra un gruppo di mutuo aiuto questo... asd )

    Le tue descrizioni mi hanno fatto tornare alla mente quando anche quell'angelo del mio fratellone mi impartì i primi rudimenti.... Cioè, non mi sarei mai sognata di presentarmi alle guide col mio istruttore senza saper far almeno andare avanti la macchina..... pale vergogna totale Embarassed
    Insomma, lui pazienza proverbiale.
    Arriviamo ad uno Stop, e lì non c'è verso di farmi ripartire. Alla terza volta che mi si spegne e dopo aver dato un occhio al retrovisore (c'era una tizia visibilmente spazientita), sentenzio: "Senti, c***o, vieni qui e fallo tu!!". Lui, calmissimo: "Non ci penso neanche. Devi rimetterla in moto tu. E non preoccuparti della signora dietro: aspetterà. E se ha qualcosa da dire scendo io".
    Inutile dire che tre secondi dopo procedevo già nel viale su cui mi ero immessa....
    A volte, le rassicurazioni...... Razz

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Dom 3 Mag 2009 - 18:18

    A volte, le assicurazioni vorrai dire...... asd

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Dom 3 Mag 2009 - 22:04

    marfi ha scritto:E' già un traguardo importante... si vede che la tua dedizione e il tuo impegno hanno colpito il tuo Fratellone che credi a me... ha tirato fuori gli attributi... la paura era sicuramente tanta per lui.... Di solito chi siede affianco incolla la sua mano sinistra sul freno a mano....pronto ad intervenire al solo pensiero di... e suda freddo! La calma è sopraffatta dal timore e sfocia in reazioni inaspettate... qualcuno ha pensato che il proprio padre, fratello, o chi di turno si sia prestato fosse stato improvvisamente posseduto dal demonio....gente che s'è rivolta agli esorcisti... nun te dico, quante ne ho viste...e sentite!
    Bravo a tuo fratello, si è impegnato tantissimo...
    Eh già, ma forse è avvenuto questo per legge del contrappasso: fu lui anni fa a dirmi che non dovevo più portare la macchina...
    marfi ha scritto:Mi preme consigliarti solo un paio di cosette...

    per quanto riguarda i parcheggi, ti conviene spartichirti
    Azz... spratichirmi??? di già? forse volevi dire inpratichirmi, spero...
    marfi ha scritto:in aree tipo viali molto poco trafficati, parcheggi chiusi.. insomma divertiti a fare manovre dove nessuno ti metta ansia, lascia stare il discorso di fare in fretta in città per evitare ingorghi...la fretta per te è sinonimo di panico, ti annebbierebbe la mente e di sicuro prenderesti in pieno qualcosa, lasciandoti traumatizzata. No, la guida deve essere un piacere, meglio fare le cose tenendo sotto controllo la situazione e spostandoti a passo d'uomo... oggi magari ci riesci in circa 2 minuti, pian piano ci riuscirai in una manciata di secondi, ma non cercare di bruciare le tappe...tutto a suo tempo!

    Ricordati poi, che specie all'inizo si tende a guardare la strada verso il basso, come se chissà cosa potrebbe mai uscire dall'asfalto all'improvviso... e questo non ti consente di avere una visuale a 180°... in pratica si riesce a guardare solo dritto e quasi mai ai lati delle strade per cui situazioni tipo: pedone che si appresta ad attraversare..veicoli che provenono da strade laterali possono sembrare delle vere e sorprese..insomma te ne accorgi quasi alla fine della loro presenza, pertanto ti conviene sceglierti una velocità che ti faccia sentire sicura di intervenire nel caso in cui....! magari inizialmente scopri che riesci a dare il meglio di te ad una velocità di 30 km/h... ma fregatene, l'importante è lavorare sui propri errori rispettando i propri limiti.
    Prenderai sicurezza non solo riconoscendo dove sbagli ma sapendo cosa fare per cercare di non ripetere gli stessi errori..

    La tua non è ancora una guida pratica al 100%, ma una guida psicologica...nel senso che i movimenti che devi fare in macchina anche solo per metterla in moto li devi prima pensare, ricordare e poi metterli in azione, e così tutto il resto... ecco perchè ora una manovra di parcheggio ad esempio ti riesce solo con tempo e tranquillità.. tutto ciò che distoglie la tua mente, è motivo di errore semplicemente perchè sei stata costretta a pensare ad altro...

    Ecco perchè mi complimento con tuo fratello, ha capito che per vedere i risultati della sorellina deve lasciarla fare...!
    Bravo, che mi lasci pure fare...
    marfi ha scritto:almeno spero che lo abbia capito sul serio e che non sia stata solo una parentesi...!

    Vai Lady, continua così... " quà nessuno è nato imparato"... al massimo predisposto...!
    Ed io spero che modestamente lo nacqui...

    marfi ha scritto:vedrai, un giorno insegnerai a Zaf a parcheggià a dovere...quello è uno che se distrae facilmente, con la scusa de girà la testa per superà i coni d'ombra....... pig
    Difficile superare cotal maestro... Zaf è un fuoriclasse.
    Comunque, grazie Marfi del tuo incoraggiamento e a parte scherzi, io voglio tanto bene al mio unico fratello. I love you

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da valeriadjseria il Dom 3 Mag 2009 - 22:51

    eh si,shiv...quell'angelo del tuo fratellone...uhm,che bel topolone!altro che i sorci...


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da zafira il Lun 4 Mag 2009 - 9:06

    @ Ladycharme

    Bhè che dire, a quanto pare le cose stanno prendendo la giusta direzione e non poteva andare diversamente, quando c'è determinazione è soltanto una questione di tempo per perfezionare il tutto, ma l'obiettivo è da considerarsi ragggiunto.
    Che ci siano stati dei problemi all'approccio con l'auto di tuo fratello rientra nella normalità, innanzitutto, hai avuto il piacevole invito di sorpresa, questo ha contribuito ad innalzare sia pur lievemente il tuo stato di ansia, poi sei salita su un'auto completamente diversa a quella dell'autoscuola e per giunta dovevi partire facendo manovra ed uscire sulla pubblica via immettendoti in salita e per giunta con scarsa visibilità (nessuno nella tua condizione e sottolineo nessuno, ci sarebbe riuscito), però poi a quanto pare è andato tutto bene e d'ora in poi non può che andare sempre meglio, anche se personalmente ti consiglio di prendere il toro per le corna e provarci da sola, ma finchè il fratellone è disponibile, sfrutta questa opportunità.
    La macchina di tuo fratello senza servosterzo, è il toccasana per te, perchè devi sapere che il volante non si gira a veicolo fermo, ma bensì a veicolo in movimento, in questo modo il volante risulterà più leggero e ti abituerai a girarlo come si deve utilizzando la sterzata di cui hai effettivamente bisogno ed affinerà il tuo feeling con la frizione (consiglia a tuo fratello di aumentare un po la pressione delle ruote anteriori, così il volante sarà ancora più leggero), quando ti sentirà dire una cosa simile, rimarrà sbalordito.

    ""Difficile superare cotal maestro... Zaf è un fuoriclasse."" Grazie, troppo buona, io ho cercato di darti la carica e la motivazione necessaria che ti ha portata fin quì e d'ora in poi la strada sarà tutta in discesa fidati che è così.

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da zafira il Lun 4 Mag 2009 - 9:16

    marfi ha scritto:

    vedrai, un giorno insegnerai a Zaf a parcheggià a dovere..

    Accetto la sfida, potresti avere ragione, in tal caso mi prenoto per una lezione da Lady-parking.



    marfi ha scritto:.quello è uno che se distrae facilmente, con la scusa de girà la testa per superà i coni d'ombra....... pig

    Si, sono molto distratto quando mi fanno girare la testa (è una mia debolezza), ma a te immagino che ste cose non ti fanno ne caldo, ne freddo..........vero? Very Happy

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Lun 4 Mag 2009 - 13:16

    zafira ha scritto:@ Ladycharme

    Bhè che dire, a quanto pare le cose stanno prendendo la giusta direzione e non poteva andare diversamente, quando c'è determinazione è soltanto una questione di tempo per perfezionare il tutto, ma l'obiettivo è da considerarsi ragggiunto.
    Che ci siano stati dei problemi all'approccio con l'auto di tuo fratello rientra nella normalità, innanzitutto, hai avuto il piacevole invito di sorpresa, questo ha contribuito ad innalzare sia pur lievemente il tuo stato di ansia, poi sei salita su un'auto completamente diversa a quella dell'autoscuola e per giunta dovevi partire facendo manovra ed uscire sulla pubblica via immettendoti in salita e per giunta con scarsa visibilità (nessuno nella tua condizione e sottolineo nessuno, ci sarebbe riuscito), però poi a quanto pare è andato tutto bene e d'ora in poi non può che andare sempre meglio, anche se personalmente ti consiglio di prendere il toro per le corna e provarci da sola, ma finchè il fratellone è disponibile, sfrutta questa opportunità.
    La macchina di tuo fratello senza servosterzo, è il toccasana per te, perchè devi sapere che il volante non si gira a veicolo fermo, ma bensì a veicolo in movimento, in questo modo il volante risulterà più leggero e ti abituerai a girarlo come si deve utilizzando la sterzata di cui hai effettivamente bisogno ed affinerà il tuo feeling con la frizione (consiglia a tuo fratello di aumentare un po la pressione delle ruote anteriori, così il volante sarà ancora più leggero), quando ti sentirà dire una cosa simile, rimarrà sbalordito.
    Beh, vorrei più sbalordire me stessa oltre che ovviamente lui e chi non avrebbe scommesso nulla per le mie abilità represse. Mi piacciono le sfide, anche se talvolta non mi nascondo: tendo a fare la frignona perchè sono un po' viziatella ma poi, sotto sotto, mi metto in gioco senza badare a chiacchiere ed il gusto è farlo per esorcizzare le proprie paure e migliorare sè stessi in ogni situazione. Del resto, quando sono stata fuori casa per un po' di tempo, non solo sono stata capace di adattarmi, seppur soffrendo tanto, alle varie situazioni in cui mi trovavo, ma anche di ritrovarmi da prezioso aiuto a chi si credeva più "grande" (caratterialmente parlando) di me. Anche le persone apparentemente più forti hanno dei punti deboli...
    zafira ha scritto:

    ""Difficile superare cotal maestro... Zaf è un fuoriclasse."" Grazie, troppo buona, io ho cercato di darti la carica e la motivazione necessaria che ti ha portata fin quì e d'ora in poi la strada sarà tutta in discesa fidati che è così.
    Se lo dici tu, allora mi fido smile

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Lun 4 Mag 2009 - 13:50

    Shiver ha scritto:Complimenti Lady, continua così!!!!!
    Grazie anche a te, Shiver. Lo sai che in chat si era offerta la Valeria per farmi da istruttrice? Ha detto che sarebbe voluta partire da Torino per provare. Onestamente mi piacerebbe ricevere una lezione da parte di un'altra donna più esperta di me Very Happy Poi, vabbè, dipende dal carattere dell'individuo. Non si può generalizzare.
    Il mio istruttore diceva che saper guidare e saper insegnare a guidare sono cose diverse ma comunque in relazione: di sicuro chi lo sa trasferire agli altri, lo sa anche fare e bene! Perchè chi capace di questo possiede anche una buona intelligenza emotiva smile

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Lun 4 Mag 2009 - 15:46

    @ zafira
    .....ma dici a me...? ma noooo, io so fessacchiotto, non m'accorgo mai de niente....penso solo a guidà quando sto al volante... asd

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da valeriadjseria il Lun 4 Mag 2009 - 19:55

    LADY,saper guidare e saper insegnare a guidare sono due cose diverse,certo...io non saprei insegnare a guidare a chi non ha un minimo di basi,infatti per questo esistono i nostri cari istruttori di guida!Very Happy Non sarei capace di preparare la persona in funzione dell'esame di guida..poi chissà,magari provandoci...!Wink
    Però delle guide di perfezionamento potrei farle...ed è già capitato che le facessi ad amici patentati da poco!


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da zafira il Mar 5 Mag 2009 - 11:44

    valeriadjseria ha scritto:LADY,saper guidare e saper insegnare a guidare sono due cose diverse,certo...io non saprei insegnare a guidare a chi non ha un minimo di basi,infatti per questo esistono i nostri cari istruttori di guida!Very Happy Non sarei capace di preparare la persona in funzione dell'esame di guida..poi chissà,magari provandoci...!Wink
    Però delle guide di perfezionamento potrei farle...ed è già capitato che le facessi ad amici patentati da poco!

    Valeeee, ammiro la tua forza di volontà ma vacci piano, non è una partita alla playstation.

    Guarda che le guide di perfezionamento, sono tutt'altra cosa rispetto ad un giro in macchina con l'amico patentato da poco al quale dai dei suggerimenti in base alle tue capacità ed esperienze.
    Di solito queste richieste arrivano da persone che hanno la patente per grazia ricevuta, ma non sono ancora in grado di affrontare la strada da soli per l'eccessiva paura, oppure come Lady che non guidano da molto tempo, in questi casi il supporto dell'istruttore oltrechè tecnico è anche molto psicologico.

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da valeriadjseria il Mar 5 Mag 2009 - 15:29

    Quel che ho detto,zaf...altrimenti i cari istruttori cosa ci starebbero a fare?Very Happy
    Meno male che io non ho avuto bisogno di guide di perfezionamento perchè due giorni dopo la patente ho preso di nascosto la macchina e nonostante i miei non volessero,mi son fatta un giro per la zona sotto un meraviglioso sole di aprile!Very Happy
    E nonostante i miei non volessero che all'inizio andassi in palestra in macchina di sera,da sola...beh,l'ho avuta vinta io e dopo una settimana dalla patente già scorazzavo sulla mia punto blu prima serie per andare in palestra di sera!Non ho mai avuto paura di guidare da sola,invece una mia amica ha preso la patente e all'inizio di sera andava in macchina sempre con qualcuno perchè aveva paura di guidare da sola,a volte addirittura di guidare la sera..ma perchè! Suspect
    Guidare è la cosa più bella del mondo...assieme all'amore e fare all'amore!


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Ven 8 Mag 2009 - 19:26

    La mia di oggi è stata una giornata un po' particolare per due bei motivi... Il primo lo posto subito, il secondo meglio ancora di no perché è per ora un barlume di speranza riguardante un ambito importante della vita... silent
    Ora posso parlarvi solo del primo... Very Happy
    Stamattina si va dal mio paese in città a riprendere mia madre. Guido all'andata (12 km) con mio fratello (la macchina è sua) e stavolta il caro fratello mi fa usare anche la quarta! "Azz, il mio fratellone non scherza mica" stavo pensando, ma meglio così. Anche se il mio istruttore mi aveva tanto raccomandato di non usare terza e quarta i primi tempi, però è anche vero che la macchina che guido si affatica se raggiunge un numero di giri alto e non cambio. Del resto la strada che mi porta verso la città me lo consente e riesco a mantenere bene il controllo del mezzo. La guida è andata non affatto male cheers (considerando che il mio fratellone aveva ancora una respirazione regolare al mio fianco Very Happy ) Ho solo sgasato un po' troppo sull'acceleratore prima di riavviarmi solo con la frizione mentre ero ferma a uno stop e sentivo lui che sembrava più preoccupato del mezzo che della sorellina spavalda Razz Azz, in effetti la macchina aveva un rumorino al motore come quello di un razzo pronto a partire!
    A parte questo, mentre guidavo mi mettevo più a destra possibile dove potevo e ho notato, da conducente, quanto la strada sia percorsa da "coscienziosi automobilisti esperti"... In due diverse curve, a striscia continua e divieto di sorpasso, mi passano due infami che non so che fretta avessero. Mi chiedo quante persone ci siano che effettivamente rispettano il codice della strada. Ma cosa dimostrano queste persone? E poi se un segnale c'è non è messo lì a caso, credo.
    Arrivata verso la periferia della città, entro in una rotonda e poi in una stradina a doppio senso di marcia stretta stretta stretta... dove imparo a tenere bene l'occhio tra margine della cunetta e macchina a fianco. In effetti mi è stato molto utile per capire in che punto rallentare e stringere di più sulla destra. Una volta che sbocco nel pieno della città, dopo altre due svolte a senso unico mio fratello si fa ripassare l'auto, il tempo di prendere la mamma e poi riguido io, altri 12 km ma stavolta facendo un'altra strada stretta ma più vicina al mio paese e con 2 o 3 incroci. Di questi ultimi temevo in particolare quello che stava alla fine della strada stretta, soprattutto effettuando la svolta a sinistra. Invece è andato tutto OK, anche se forse il mio povero fratello mi stava già diventando solo una presenza per lo stress di verificare come guidassi Very Happy

    Casran
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Maschile
    Numero di messaggi : 74
    Età : 38
    Località : Liguria
    Occupazione/Hobby : Istruttore di Guida
    Data d'iscrizione : 30.01.09

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Casran il Ven 8 Mag 2009 - 23:06

    Lady, ma davvero il tuo istruttore si era tanto raccomandato che tu non mettessi la 3° e la 4° per i primi tempi??

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Ven 8 Mag 2009 - 23:55

    Casran ha scritto:Lady, ma davvero il tuo istruttore si era tanto raccomandato che tu non mettessi la 3° e la 4° per i primi tempi??
    Certo, non scherzo! Exclamation

    Casran
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Maschile
    Numero di messaggi : 74
    Età : 38
    Località : Liguria
    Occupazione/Hobby : Istruttore di Guida
    Data d'iscrizione : 30.01.09

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Casran il Ven 8 Mag 2009 - 23:59

    Ma che razza di racomandazione è qusta?? Ma assolutamente no!
    Anche quando facevi lezione con lui ti faceva andare solo in seconda?

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Sab 9 Mag 2009 - 0:10

    Casran ha scritto:Ma che razza di raccomandazione è questa?? Ma assolutamente no!
    Anche quando facevi lezione con lui ti faceva andare solo in seconda?
    Alle prime 6-7 lezioni sì, assaggiavo solo la seconda. Poi gliel'ho dovuto chiedere io di mettere anche la terza... Diciamo che ho dovuto un po' insistere ma se le marce ci stanno, del resto, perché non usarle? E poi scaricavo la "rabbia" sul freno, inchiodando. Ora, invece, non più.

    Casran
    Autista della domenica
    Autista della domenica

    Maschile
    Numero di messaggi : 74
    Età : 38
    Località : Liguria
    Occupazione/Hobby : Istruttore di Guida
    Data d'iscrizione : 30.01.09

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Casran il Sab 9 Mag 2009 - 0:45

    Lady nn voglio aggiungere altro al metodo di insegnamento che ti hanno dato..
    Quello che ti consiglio io è di usare tutte le marce. Considera che il motore ti "chiede" la 3° dai 30km/h in su e la 4°dai 50 km/h in su e cosi via.
    le marce vanno usate per non "rovinare" il motore!
    Non chè per un discorso di consumi di carburante, e di inquinamento.

    Ospite
    Ospite

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Ospite il Sab 9 Mag 2009 - 0:57

    Casran ha scritto:Lady nn voglio aggiungere altro al metodo di insegnamento che ti hanno dato..
    Quello che ti consiglio io è di usare tutte le marce. Considera che il motore ti "chiede" la 3° dai 30km/h in su e la 4°dai 50 km/h in su e cosi via.
    le marce vanno usate per non "rovinare" il motore!
    Non chè per un discorso di consumi di carburante, e di inquinamento.
    Infatti, è così. Però devo dire che anche mio fratello è un po' fissato coi consumi di carburante, non vuole che prema troppo l'acceleratore anche per quello! Suspect

    MaNdRy76
    Admin
    Admin

    Maschile
    Numero di messaggi : 516
    Età : 40
    Località : Campi Bisenzio Firenze
    Occupazione/Hobby : Insegnante Istruttore di guida e Consulente Automobilistico.... Hobby Pilota Aereo Ulm Biposto, Tecnologia in generale,
    Umore : Dipende... tipicamente stabile
    Data d'iscrizione : 28.01.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da MaNdRy76 il Sab 9 Mag 2009 - 14:46

    Casran dici bene.. è assurdo che ti faccia fare le guide solo in 2° marcia e per di più ti richiama se abbondi con una accelerazione sciolta..
    Dai retta... parti e ascolta il motore che è meglio . Very Happy

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da valeriadjseria il Sab 9 Mag 2009 - 23:56

    Azz,io penso di aver messo la terza dopo una settimana... Suspect
    a proposito di marce...mi ricordo che all'esame di guida in cui fui poi bocciata,l'esaminatore mi disse:metta la seconda... pale
    La notte successiva non feci altro che sognare io patentata ma con a bordo esaminatori che mi dicevano da dietro:metta la seconda... affraid


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Shiver il Dom 10 Mag 2009 - 15:07

    Ma...veramente?? Io già alla prima guida ho fatto un tratto di strada e ho messo pure la quarta....
    Capisco che magari l'avessi già fatto e la situazione fosse piuttosto sicura, ma mi sembra davvero assurda questa fobia del cambio marcia, che poi si fa in base alla velocità, e te lo chiede il motore...
    Lady, se l'istruttore non ti ha fatto cambiare nemmeno in terza per le prime 6-7 lezioni, mi auguro che tu abbia guidato senza alcuna macchina circolante nelle vicinanze.... Shocked Very Happy

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Mi presento, col migliore dei propositi: tornare a guidare dopo quasi 10 anni

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 3:27


      La data/ora di oggi è Lun 5 Dic 2016 - 3:27