La Nostra Autoscuola

    Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Condividere

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Ven 30 Gen 2009 - 18:52

    Non l'ho mai fatto ma qualche giorno fa ho comprato i cavetti (non si sa mai), non dovrebbe essere complicato Rolling Eyes c'è qualcosa che bisogna sapere in particolare?
    Grazie Very Happy

    PaperiNIK
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 3453
    Località : Torino
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da PaperiNIK il Sab 31 Gen 2009 - 15:05

    La batteria dell'auto e' molto dispettosa: il piu' delle volte ti lascia "a piedi" d’inverno e al mattino, quando fa freddo e quando e’ ancora buio. L'elettrauto e i negozi sono ancora chiusi.... devi correre al lavoro.... non puoi venir meno agli impegni.... l'unica soluzione sono i cavi di emergenza e la batteria di un'altra auto....

    ...le cose da fare e quelle da non fare penso le sappiano tutti…...però..

    Collegare positivo con positivo (cavo rosso) e negativo con negativo (cavo nero):
    La prima cosa da fare e' riconoscere i poli delle batterie.
    In genere e' facile: sul polo positivo vi e' una plastichina isolante di colore rosso e i cavi del cablaggio della vettura che partono dal morsetto sono anch'essi di colore rosso.
    Però può capitare che la plastichina sia stata rimossa e che i cavi siano nastrati (chissà perché usano solo nastro nero anche per il polo positivo...). Se non si riesce a vedere il colore dei cavi allora bisogna guardare il simbolo delle polarità. Ogni polo, nelle vicinanze, e’ contrassegnato col simbolo corrispondente, ma i contrassegni non sempre sono chiaramente visibili. Se si e’ al buio non usare mai l’accendino per far luce: le batterie sviluppano idrogeno e potrebbe incendiare o addirittura esplodere. Se si invertono i poli delle batterie collegate, a parte le enormi scintille che si generano, si rischia di fondere i cavi e di bruciare istantaneamente tutta la componentistica elettronica non protetta della vettura in panne.
    Ahhhh…dimenticavo….il polo positivo e’ di qualche millimetro più grande, ma ci vuole occhio.

    Non cortocircuitare i cavi:
    Per evitare il “corto” si consiglia di collegare prima le due estremità dello stesso cavo sui due poli omonimi delle due batterie e poi quelle dell’altro cavo. Se si collegano prima i due cavi su una delle due batterie, le estremità libere dei cavi sono sotto tensione e potrebbero venire accidentalmente in contatto. Quando si agganciano le pinze del cavo rosso sui due poli positivi delle batterie, evitare di toccare con esse le parti dell’auto che potrebbero essere nelle vicinanze. Trovare una posizione stabile per le pinze; oltre che garantire un migliore contatto elettrico, si evita che durante le operazioni di avviamento una delle pinze possa sganciarsi e andare in contatto con altre parti dell’auto.

    Spesso i cavi che vengono venduti nei supermercati sono di scarsa qualità, non hanno una sezione sufficiente e tendono a surriscaldarsi, quindi non insistere col motorino di avviamento; fare avviamenti brevi e aspettare qualche secondo tra un avviamento e l’altro.

    E’ opportuno tenere in moto il motore dell’auto “buona” per evitare di rimanere fermi con la seconda auto se si dovesse scaricare anche la seconda batteria, ma senza accelerare, perché le 2 batterie sono collegate in parallelo e il sovraccarico potrebbe danneggiare l’alternatore.

    Ciaoooo....

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Lun 2 Feb 2009 - 11:29

    Grazie della risposta, sei stato molto esaustivo Very Happy

    In effetti mi chiedevo prorpio se accelerare (come ho visto fare qualche volta) l'auto "soccorritrice" non comportasse danni.

    Ciao.

    The Stig
    Neopatentato
    Neopatentato

    Numero di messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 15.03.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da The Stig il Mar 3 Feb 2009 - 0:13

    Hello,
    ottima esposizione quella di Paperinik, aggiungerei solo:
    -la maggior parte dei libretti di istruzione delle auto moderne sconsiglia l'uso del collegamento con batteria esterna (e in particolare con gli avviatori, e qui bisognerebbe spiegare bene come funzionano visto i rischi che fanno correre) ma lo fanno quasi sempre per cautelarsi dalle impennate di tensione o da altri fenomeni che possono verificarsi applicando questi rimedi casalinghi. L'eventualità di cuocere una centralina esiste, comunque...
    -se non si riesce a collegare il cavo negativo alla batteria (la posizione delle auto talvolta rende difficoltosa l'operazione) può andare bene una parte metallica del veicolo. Attenzione però a non farlo su alcune vecchie auto inglesi, che hanno il positivo a massa!
    -Il metodo migliore per salvaguardare una batteria è staccarla. certo, si perdono le stazioni della radio e l'eventuale antifurto non funziona, così come la centralizzata, ma quando fa molto freddo funziona.
    -se si deve mettere in moto una vettura rimasta al gelo artico (sotto i meno 15, per capirci) è consigliabile, prima di avviare il motore, accendere per qualche istante i fari. La richiesta di corrente alla batteria permette di "sgelarla" e facilita la successiva più intensa richiesta di energia.
    Per ora può bastare.
    Saluti a tutti
    PS paperinik, prima o poi devo passare a trovarti, sei l'unico che so sempre (o quasi) dove trovare...

    PaperiNIK
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 3453
    Località : Torino
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da PaperiNIK il Mar 3 Feb 2009 - 1:47

    Staccare la batteria…..

    Ho sentito dire che staccando la batteria su alcuni modelli di vetture comporta la perdita di alcuni
    dati nella centralina ripristinabili solo col diagnostic tester….. affraid

    ……non so se e’ una bufala diffusa per evitare il fai_da_te….però meglio informarsi! Suspect

    Carmageddon
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 778
    Età : 44
    Località : Treviso
    Occupazione/Hobby : Polfer. Hobbies: Autoscuola, Videogames, Retrogames, Basso, Quad
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Carmageddon il Mar 3 Feb 2009 - 13:21

    Forse riguarda i modelli col cosiddetto "cofano sigillato"! (non so di preciso quali siano, ma ne ho sentito parlare)

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da zafira il Mar 3 Feb 2009 - 13:34

    Quello è un modo di dire, oggigiormo su quasi tutte le auto, specialmente quelle di ultima generazione non puoi fare assolutamente nulla, a parte controllare i livelli, ogni singola funzione è gestita da una miriade di centraline ed un sovraccarico di tensione potrebbe essere deleterio.
    Su alcuni modelli la semplice sostituzione di una lampadina richiede il settaggio del software da fare presso la rete assistenziale.

    A proposito di sostituzione di lampadine, su tantissimo modelli anche di utilitarie, bisogna recarsi in officina, perchè c'è da smontare il faro, il quale a sua volta richiede lo smontaggio del paraurti, con costi non indifferenti per una stupida lampadina.

    Carmageddon
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 778
    Età : 44
    Località : Treviso
    Occupazione/Hobby : Polfer. Hobbies: Autoscuola, Videogames, Retrogames, Basso, Quad
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Carmageddon il Mar 3 Feb 2009 - 13:43

    Io solo la prima volta avevo impiegato pochi secondi a cambiare l'anabbagliante, ma poi non ci ero più riuscita: i due ferri dietro sono troppo bastardi, durissimi e devi ovviamente fare tutto alla cieca!!

    Oramai vado in officina, sia perché alla fine spendo poco, sia perché me lo fanno loro, sia perché me la ricambiano gratis se mi si fulmina di nuovo (mi è successo una volta).

    Comunque siano benvenuti i fari a LED, che vedo prendere sempre più piede!

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da zafira il Mar 3 Feb 2009 - 13:55

    Il problema non sono i ganci di fissaggio della lampadina, sei già molto fortunata.
    Se tu avessi un Megane, una Stilo, una Focus, ora non me ne vengono in mente altre, ma ce ne sono tante, altro che gratis, c'è da smontare mezza macchina per cambiarla.

    Le luci a led le usano per le posizioni ed i gruppi posteriori, ma i proiettori di nuova generazione sono quelli allo xeno che fanno una luce bluastra, le lampade di questi fari dovrebbero durare per sempre, hanno una centralina per ogni lampada e costano dai 180 ai 300 euro l'una.

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Mar 3 Feb 2009 - 17:18

    The Stig ha scritto:Hello,
    ottima esposizione quella di Paperinik, aggiungerei solo:
    -la maggior parte dei libretti di istruzione delle auto moderne sconsiglia l'uso del collegamento con batteria esterna (e in particolare con gli avviatori, e qui bisognerebbe spiegare bene come funzionano visto i rischi che fanno correre) ma lo fanno quasi sempre per cautelarsi dalle impennate di tensione o da altri fenomeni che possono verificarsi applicando questi rimedi casalinghi. L'eventualità di cuocere una centralina esiste, comunque...
    -se non si riesce a collegare il cavo negativo alla batteria (la posizione delle auto talvolta rende difficoltosa l'operazione) può andare bene una parte metallica del veicolo. Attenzione però a non farlo su alcune vecchie auto inglesi, che hanno il positivo a massa!-Il metodo migliore per salvaguardare una batteria è staccarla. certo, si perdono le stazioni della radio e l'eventuale antifurto non funziona, così come la centralizzata, ma quando fa molto freddo funziona.
    -se si deve mettere in moto una vettura rimasta al gelo artico (sotto i meno 15, per capirci) è consigliabile, prima di avviare il motore, accendere per qualche istante i fari. La richiesta di corrente alla batteria permette di "sgelarla" e facilita la successiva più intensa richiesta di energia.
    Per ora può bastare.
    Saluti a tutti
    PS paperinik, prima o poi devo passare a trovarti, sei l'unico che so sempre (o quasi) dove trovare...

    Ma come mai stì inglesi devono fare tutto al contrario? asd

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Mar 3 Feb 2009 - 17:19

    PaperiNIK ha scritto:Staccare la batteria…..

    Ho sentito dire che staccando la batteria su alcuni modelli di vetture comporta la perdita di alcuni
    dati nella centralina ripristinabili solo col diagnostic tester….. affraid

    ……non so se e’ una bufala diffusa per evitare il fai_da_te….però meglio informarsi! Suspect

    E quindi uno non può nemmeno cambiarsela da solo? scratch

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Mar 3 Feb 2009 - 17:22

    Carmageddon ha scritto:Io solo la prima volta avevo impiegato pochi secondi a cambiare l'anabbagliante, ma poi non ci ero più riuscita: i due ferri dietro sono troppo bastardi, durissimi e devi ovviamente fare tutto alla cieca!!

    Oramai vado in officina, sia perché alla fine spendo poco, sia perché me lo fanno loro, sia perché me la ricambiano gratis se mi si fulmina di nuovo (mi è successo una volta).

    Comunque siano benvenuti i fari a LED, che vedo prendere sempre più piede!

    Intendi quei fari che fanno una luce bianca fredda molto potente ma che non da affatto fastidio nei veicoli che si incrociano?
    Mi chiedo se è possibile montarli anche su vetture non recentissime...


    Ultima modifica di Stella il Mar 3 Feb 2009 - 17:26, modificato 1 volta

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Mar 3 Feb 2009 - 17:25

    zafira ha scritto:Il problema non sono i ganci di fissaggio della lampadina, sei già molto fortunata.
    Se tu avessi un Megane, una Stilo, una Focus, ora non me ne vengono in mente altre, ma ce ne sono tante, altro che gratis, c'è da smontare mezza macchina per cambiarla.

    Le luci a led le usano per le posizioni ed i gruppi posteriori, ma i proiettori di nuova generazione sono quelli allo xeno che fanno una luce bluastra, le lampade di questi fari dovrebbero durare per sempre, hanno una centralina per ogni lampada e costano dai 180 ai 300 euro l'una.

    Anche per quelli mi chiedo se è possibile montarli su auto non recenti...

    Carmageddon
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 778
    Età : 44
    Località : Treviso
    Occupazione/Hobby : Polfer. Hobbies: Autoscuola, Videogames, Retrogames, Basso, Quad
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Carmageddon il Mar 3 Feb 2009 - 20:09

    zafira ha scritto:Il problema non sono i ganci di fissaggio della lampadina, sei già molto fortunata.
    Se tu avessi un Megane

    Lo so: mia madre ha proprio una Megane e se in officina diciamo di cambiare una lampadina, la faccia del malcapitato di turno diventa così: dho No
    asd

    Allora lo vediamo sterzare completamente le ruote, ficcare le braccia dall'incavo, e trasformarsi in polipo, mentre tira giù mentalmente (ma noi lo sentiamo lo stesso) tutti i santi del calendario! asd

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da zafira il Mer 4 Feb 2009 - 10:15

    @Stella

    Quel tipo di prioettore, essendo molto potente ha un notevole assorbimento di corrente, pertanto l'impianto dev'essere predisposto (dalla casa costruttrice) con le adeguate protezioni e sezioni di cavi elettrici.

    I veicoli più datati, non hanno sicuramente un'impianto elettrico atto a sopportare simili tensioni e pertanto la risposta è "NO".

    Tuttavia per quelle auto, sono in commercio delle lampadine da montare in sostituzione di quelle normali che riproducono in qualche maniera l'effetto xeno, ma non sono la stessa cosa e comunque sia vanno fatte installare da un elettrauto che dovrà valutare la differenza di tensione esistente e procedere all'insatallazione di un relè, per preservare l'impianto, al fine di scongiurare il surriscadamento dello stesso con conseguente rischio d'incendio.
    Quindi, niente fai da te.

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da zafira il Mer 4 Feb 2009 - 10:22

    Carmageddon ha scritto:
    Allora lo vediamo sterzare completamente le ruote, ficcare le braccia dall'incavo, e trasformarsi in polipo, mentre tira giù mentalmente (ma noi lo sentiamo lo stesso) tutti i santi del calendario! asd


    Non lo invidio per niente, è già tanto che riesce ad arrivare al faro attraverso quel buco (sia pur bestemmiando), si vede che ha le braccia sottili e le mani non molto grandi, io con le mie braccia e le mie mani non ci arrivo e mi tocca smontare il frontale.

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Mer 4 Feb 2009 - 17:01

    zafira ha scritto:@Stella

    Quel tipo di prioettore, essendo molto potente ha un notevole assorbimento di corrente, pertanto l'impianto dev'essere predisposto (dalla casa costruttrice) con le adeguate protezioni e sezioni di cavi elettrici.

    I veicoli più datati, non hanno sicuramente un'impianto elettrico atto a sopportare simili tensioni e pertanto la risposta è "NO".

    Tuttavia per quelle auto, sono in commercio delle lampadine da montare in sostituzione di quelle normali che riproducono in qualche maniera l'effetto xeno, ma non sono la stessa cosa e comunque sia vanno fatte installare da un elettrauto che dovrà valutare la differenza di tensione esistente e procedere all'insatallazione di un relè, per preservare l'impianto, al fine di scongiurare il surriscadamento dello stesso con conseguente rischio d'incendio.
    Quindi, niente fai da te.

    Che sfiga... Suspect

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da zafira il Gio 5 Feb 2009 - 10:12

    Perchè, che ce devi fà co sti fari potenti, devi annà n'giro ad accecà la gente?

    Ammazza oooooo,...........na stella pungente, anzi no "pungicante" e pure abbagliante.

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Gio 5 Feb 2009 - 17:47

    zafira ha scritto:Perchè, che ce devi fà co sti fari potenti, devi annà n'giro ad accecà la gente?

    Ammazza oooooo,...........na stella pungente, anzi no "pungicante" e pure abbagliante.

    Sò miope...volevo provà a guidà senza occhiali pe' nà sera Suspect

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da zafira il Ven 6 Feb 2009 - 9:59

    Stella ha scritto:
    zafira ha scritto:Perchè, che ce devi fà co sti fari potenti, devi annà n'giro ad accecà la gente?

    Ammazza oooooo,...........na stella pungente, anzi no "pungicante" e pure abbagliante.

    Sò miope...volevo provà a guidà senza occhiali pe' nà sera Suspect


    Lo poi fà, però e lampadine a la machina falle montà dall'oculista, non dall'elettrauto.

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Stella il Ven 6 Feb 2009 - 11:34

    zafira ha scritto:
    Stella ha scritto:
    zafira ha scritto:Perchè, che ce devi fà co sti fari potenti, devi annà n'giro ad accecà la gente?

    Ammazza oooooo,...........na stella pungente, anzi no "pungicante" e pure abbagliante.

    Sò miope...volevo provà a guidà senza occhiali pe' nà sera Suspect


    Lo poi fà, però e lampadine a la machina falle montà dall'oculista, non dall'elettrauto.

    asd

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Avviamento auto con batteria ausiliaria

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:13


      La data/ora di oggi è Sab 10 Dic 2016 - 4:13