La Nostra Autoscuola

    LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Condividere

    Caligola
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 1245
    Età : 28
    Località : Hamburg
    Occupazione/Hobby : musica-predicare
    Umore : gajardo
    Data d'iscrizione : 17.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Caligola il Ven 7 Nov 2008 - 15:07

    zafira ha scritto:... darei chissà che cosa per sapere cosa pensano...

    ..se passo dalle parti tue je lo potrei chiedere io... Suspect

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da zafira il Ven 7 Nov 2008 - 15:16

    Porca l'oca, non avevo pensato a te, e già c'hai ragione ce vorresti tu , perchè a me nun me filano manco de striscio, dovresti venimme a fa un po de lezioni de corteggiamento nun ce so fa pe gnente co le donne.
    Che ce posso fa, non ho il fascino teutonico io.

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da zafira il Ven 7 Nov 2008 - 15:44

    Sono le due e sul forum c'è na fiacca pazzasca e allora me ne vado a lavorare, vado a vedere la fanciulla come s'è vestita oggi e sopatutto speriamo che la mamma voglia farmi altre domande, anzi le offro di accompagnarci in guida così potrà constatare i progressi della figlioletta e sincerarsi sulle qualità dell'istruttore.

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da valeriadjseria il Ven 7 Nov 2008 - 19:09

    zafira ha scritto:Sono le due e sul forum c'è na fiacca pazzasca e allora me ne vado a lavorare, vado a vedere la fanciulla come s'è vestita oggi e sopatutto speriamo che la mamma voglia farmi altre domande, anzi le offro di accompagnarci in guida così potrà constatare i progressi della figlioletta e sincerarsi sulle qualità dell'istruttore.

    ...col rischio di beccarti sanzioni perchè la mamma non è assicurata...però se ne vale la pena....! Twisted Evil
    Che differenza tra me e le ragazze del giorno d'oggi:queste si vestono da zoccolette durante le guide...io invece arrivavo in jeans,dolcevita e giacca nera...sbattevo la giacchetta nera sul sedile posteriore perchè dentro la macchina faceva caldo...e facevo tranquilla la mia guida,parlando di letteratura italiana e letteratura inglese,dei libri di letteratura inglese che avevo letto,di cosa avevo studiato la mattina a scuola...boh,sarò io che sono strana.... Suspect affraid


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Stella il Ven 7 Nov 2008 - 20:17

    Carmageddon ha scritto:Ecco, alé... una mosca bianca in mano e na mignotta in più. Odio! Odio! Odio!
    Chi si veste in certi modi e poi assaggia un black&decker per strada non avrà mai la mia pietà. Mai. Il vestito è un biglietto da visita. Si è come ci si veste, nel bene e nel male. E ciascuno sia consapevole delle eventuali conseguenze.

    Quando succedono certi misfatti, certamente non erigo un monumento a chi li compie, ma non provo alcuna compassione per chi li subisce. Ma come, ci lamentiamo tanto di quei paesi dove l'infibulazione, la lapidazione e il burka sono legge, ma noi in cosa siamo meglio? Qui da noi c'è l'eccesso opposto, e le ragazze mediorientali quando vogliono cercare di imitare i costumi occidentali cosa fanno? Si truccano e si mettono i jeans a vita bassa. E' davvero questo il volto dell'occidente da imitare?
    Poverine, beh, mille volte meglio un culo mezzo scoperto che le parti intime cucite o le pietre in faccia fino alla morte, son d'accordissimo.
    Ma quando succederà che le donne occidentali si sveglino e si riprendano la loro dignitosa femminilità?
    E' per questi motivi che spesso ho rigurgiti di misoginia, e finché le cose vanno avanti così, non guarirò mai. E continuerò a non correggere chi usa le desinenze maschili con me (succede nel 90% dei casi circa).



    So bene che non tutte sono così, basta leggere questo forum per averne una prova lampante, ma la percentuale di ragazze che possano essere definite degne di esistere sono ancora troppo poche, e quando leggo certi fatti mi viene ancora troppo vomito.

    Anche io sono d'accordo sul fatto che il nostro modo di vestire e di atteggiarci sia il nostro biglietto da visita e concordo nel constatare che di solito chi si veste da baldracca in fin dei conti lo è anche nell'animo, di certo non invidio quel tipo di donne però non posso nemmeno dire che meritano di essere sottoposte a violenza.
    Ovviamente mi diverto nel profondo quando le vedo divenire oggetto di complimenti espliciti da parte del pubblico maschile però la cosa deve finire lì, se andasse oltre e la tipa in questione chiedesse aiuto non esiterei a darglielo.
    Certo c'è la provocazione e di sicuro dopo averla aiutata le direi che conciata così può fare solo la mignotta ma nessuno deve permettersi di toccare nessun altro nemmeno se questo è nudo.

    Comunque i maschi sono tipi strani (eccetto quelli del forum eh Laughing ) se davvero bastasse evitare di vestirsi estrose per non essere oggetto delle loro "attenzioni" ne sarei ben felice ma spesso non è così.
    Io di solito vesto che sembro la monaca di monza, soprattutto in inverno lascio scoperta solo la faccia (e già è tanto...soffro il freddo) eppure proprio l'altro ieri mentre passavo davanti ad un cantiere di lavoro qualche mandrillo si è messo a fischiare e a dirmi che ero bella fanciulla (io? Suspect ) allorchè ho ricambiato il suo sguardo di allocco con il mio sguardo da "avvicinati e di sferro un calcio che diventi femmina" ha desistito dal dire ulteriori cazzate Evil or Very Mad

    Credo che mentre aspetto di ottenere il porto d'armi mi munirò di un bel serramanico lungo venti centrimetri Twisted Evil

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Stella il Ven 7 Nov 2008 - 20:22

    zafira ha scritto:E' difficile, davvero molto difficile lavorare in quelle condizioni, ma non si rendono conto che anche un'istruttore è fatto di carne con tutti buoni propositi che possa avere, darei chissà che cosa per sapere cosa pensano, voi che siete donne aiutatemi a capire, datemi voi una vostra interpretazione.

    Una volta con un mio amico parlavamo proprio di qualcosa del genere, mi disse che quando vede una donna che mette in mostra di solito lui guarda "avidamente", ma senza fare altro ovvio, e soprattutto guarda a lungo senza dire nulla, e allora la tipa in questione di solito se ne va con un due di picche Laughing

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da zafira il Mer 12 Nov 2008 - 12:33

    E se la tipa anzichè andarsene col due di picche, dicesse "come mai hai perso la parola??"

    Cosa risponderebbe il tuo amico?

    Stella
    Autista affermato
    Autista affermato

    Femminile
    Numero di messaggi : 219
    Età : 38
    Località : roma
    Occupazione/Hobby : Hobbies: motori, armi
    Data d'iscrizione : 16.09.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Stella il Mer 12 Nov 2008 - 15:03

    zafira ha scritto:E se la tipa anzichè andarsene col due di picche, dicesse "come mai hai perso la parola??"

    Cosa risponderebbe il tuo amico?

    Ma guarda lui sostanzialmente è un po misogino...ecco perchè siamo diventati amici e lo siamo rimasti.
    Ha un grande rispetto delle donne come persone non come donne così come io ho rispetto degli uomini come persone e non come appartenenti al genere maschile.
    Forse sembrerà sbagliato ma se lui ti apre la porta lo fa perchè vuole farti un favore non perchè sei donna.
    D'altro canto se non gli va non si sente in obbligo di aprirtela solo perchè sei donna.
    Non so se sono riuscita a spiegarmi e a farmi capire, però quando parlo con lui ho l'impressione di essere completamente alla pari. Mentre spesso quando parlo con altri uomini ho avuto l'impressione di non esserlo considerata. Suspect

    Quindi tornando alla domanda, non ho idea di cosa risponderebbe, forse le direbbe guardandole il seno che ha dei bei zigomi asd

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da zafira il Mer 12 Nov 2008 - 15:18

    Per carità, tanto di cappello.
    Anch'io ho molto rispetto per tutti, ma nei confronti delle donne io apro sempre la porta e cedo il passo, proprio perchè è una donna, bella, brutta, giovane o vecchia, simpatica o antipatica che sia.
    Se apri la porta e cedi il passo ad un'uomo lo fai per educazione,o per rispetto di anzianità, ma con una donna lo fai per cavalleria, se c'è ancora chi conosce il significato di questa parola.

    Io al posto del tuo amico risponderei, "le cose belle son fatte per esser guardate, quando non avrò nulla da guardare dovrò accontentarmi di parlare".

    In questo modo lei deciderà se venire ancora col decoltè in bellavista, senza necessariamente sentirsi sminuita.

    Dilki
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 4033
    Età : 34
    Località : ROMA Caput Mundi
    Occupazione/Hobby : ogni tanto lavoro,ogni tanto studio,troppo spesso cazzeggio/leggere, scrivere, equitazione, foto
    Umore : al momento me stresso e me rattristo :(
    Data d'iscrizione : 03.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Dilki il Dom 23 Nov 2008 - 16:42

    Ma 'ste nuove generazioni, che vanno co' sti seni di fuori (e non solo quelli), cosa pensano di ottenere, secondo voi?

    Dilki
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 4033
    Età : 34
    Località : ROMA Caput Mundi
    Occupazione/Hobby : ogni tanto lavoro,ogni tanto studio,troppo spesso cazzeggio/leggere, scrivere, equitazione, foto
    Umore : al momento me stresso e me rattristo :(
    Data d'iscrizione : 03.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Dilki il Dom 23 Nov 2008 - 16:44

    Insomma ragazzine che si piantano davanti ai propri istruttori con tutto di fuori, che messaggio vogliono mandare? che sono delle fiche, che te la vogliono dare, che ti ci vogliono fra credere, ma in realtà non ti daranno mai niente? O solo quanto è bello essere t***e?

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da valeriadjseria il Dom 23 Nov 2008 - 16:53

    Dilki ha scritto:Insomma ragazzine che si piantano davanti ai propri istruttori con tutto di fuori, che messaggio vogliono mandare? che sono delle fiche, che te la vogliono dare, che ti ci vogliono fra credere, ma in realtà non ti daranno mai niente? O solo quanto è bello essere t***e?

    successo qualcosa al dilkiboy?qualche ragazzina ha cercato di strappargli le mutande viola! Very Happy
    hai ragione...anch'io a volte cerco di mettermi in mostra anche vestendomi in modo travirgolette provocante...ma mai volgare!e soprattutto non ho atteggiamenti volgari...


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Shiver il Dom 23 Nov 2008 - 18:16

    Ammazza Dilki che acidume sento... spero non sia successo nulla...
    Beh guarda...ci sono ragazze di 18 anni (e pure molto di meno, purtroppo...) che amano mostrarsi solo con la convinzione di indurre il sesso opposto a fare pensieri proibiti su di loro... credo che ben poche di queste giovincelle sarebbero in realtà in grado di andare oltre una semplice (e a volte ridicola) provocazione... "Provarci" con l'istruttore può sembrare divertente, tanto più se è un frutto proibito....

    Quando si avanza con l'età e con l'esperienza è un altro paio di maniche... la donna che ama provocare si aspetta anche un seguito, il più delle volte...
    Essere tr..e? Sai, la maggior parte di loro credo non si ritengano tali, in fondo!

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da maxwell il Dom 23 Nov 2008 - 21:12

    Dilki ha scritto:Insomma ragazzine che si piantano davanti ai propri istruttori con tutto di fuori, che messaggio vogliono mandare?

    secondo te che messaggio vogliono mandare?

    >che sono delle fiche, che te la vogliono dare, che ti ci vogliono fra credere, ma in realtà non ti daranno mai niente?

    si?sicura?io farei un discorso di percentuale,di statistica,cioè:su 10 ragazze con atteggiamenti altamente provocanti,in un contesto intimo e protetto come un'autovettura e con un senso di dipendenza/fiducia nei confronti dell'istruttore,quante di queste certamente "non la daranno" quante "forse la daranno" e quante "sicuramente la daranno"?

    > O solo quanto è bello essere t***e?

    ah ci sono anche ragazzine/ragazze/donne che godono o provano un senso di profonda autostima anche solo nel farsi guardare (è un pò implicito nell'animo femminile eh...) o nel farsi desiderare o nel provocare,e la cosa finisce lì,quante saranno in percentuale?
    Non è che le ragazzine provino piacere a farsi considerare t***e fine a se stesse,è che il raccontare alle amiche, dell'istruttore magari attempato che non toglie lo sguardo dalle cosce o dal decoltè o dal tanga che esce dai jeans sin sulle chiappe,è per molte fonte di grande soddisfazione, oltre a credere che se si fa pensare all'istruttore che forse gliela dai..magari un aiutino arriva anche per la patente.
    In epoca di crisi,di valori nulli,di ideali svaniti,del vivere alla giornata navigando a vista e senza mete certe,che cosa ci aspettiamo?

    Dilki
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 4033
    Età : 34
    Località : ROMA Caput Mundi
    Occupazione/Hobby : ogni tanto lavoro,ogni tanto studio,troppo spesso cazzeggio/leggere, scrivere, equitazione, foto
    Umore : al momento me stresso e me rattristo :(
    Data d'iscrizione : 03.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Dilki il Dom 23 Nov 2008 - 22:16

    No, no, non è successo nulla, solo che a volte ne parlo con lui e, come dice Vale, provo a mettermi nei loro panni e non riesco proprio a capire a che pro fare certe cose. Ok, come dice Max essere lusingate, guardate, fa sempre piacere, ma certo che se me la sbatti in faccia ti guardo per forza, insomma ti guardo pure io che sono ragazza, ma non certo perchè penso che sei una fica e mi ti farei... per dirla in poche parole eh!!
    Shiver ha scritto:
    Quando si avanza con l'età e con l'esperienza è un altro paio di maniche... la donna che ama provocare si aspetta anche un seguito, il più delle volte...
    boh il fatto è che l'età si abbassa sempre più, anzi si è abbassata sempre più, insomma invece di diventare mature prima... si diventa t***e prima, ma si, del resto in questa epoca di crisi che cosa ci aspettiamo!?
    Solo che di tanto in tanto ancora non me ne capacito, sopratutto quando diventano tante

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da maxwell il Dom 23 Nov 2008 - 23:03

    Dilki ha scritto:
    Solo che di tanto in tanto ancora non me ne capacito, sopratutto quando diventano tante

    leggo la paura tra le righe,forse stai capendo che,come dicevo in qualche post lontano,è un lavoro che mette a dura prova sia chi lo fa che chi è vicino a chi lo fa? confused

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Shiver il Dom 23 Nov 2008 - 23:24

    maxwell ha scritto:
    Dilki ha scritto:
    Solo che di tanto in tanto ancora non me ne capacito, sopratutto quando diventano tante

    leggo la paura tra le righe,forse stai capendo che,come dicevo in qualche post lontano,è un lavoro che mette a dura prova sia chi lo fa che chi è vicino a chi lo fa? confused

    ...anche io lo penso, Max... perchè alla fine mai dire mai... di certo non è un mestiere tra i più "tranquilli", da questo punto di vista...
    Comunque ripeto: c'è ancora chi li ha, i valori... pochi, ma ce ne sono ancora. E non se ne riempie solo la bocca, li dimostra a fatti.
    Parlo per esperienza diretta Wink

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da maxwell il Lun 24 Nov 2008 - 1:20

    ...anche io lo penso, Max... perchè alla fine mai dire mai... di certo non è un mestiere tra i più "tranquilli", da questo punto di vista...
    Comunque ripeto: c'è ancora chi li ha, i valori... pochi, ma ce ne sono ancora. E non se ne riempie solo la bocca, li dimostra a fatti.
    Parlo per esperienza diretta Wink
    [/quote]

    i valori forti sono conseguenti a forti sentimenti e a una serenità dell'animo che si acquisisce solo con la consapevolezza che quel valore è fondante e fondamentale per se stessi,ora siccome stiamo alla fin fine parlando della fedeltà......dovremmo decidere se questa è un valore oggettivo o soggettivo,è opinione comune che i valori universalmente "oggettivi"siano la libertà,la vita,e pochi altri,la fedeltà rientra gioco forza in quelli soggettivi,ergo ognuno fa è pensa quello che vuole,il che va anche bene finchè non fa soffrire qualcun'altro.....
    Personalmente ritengo la fedeltà più uno stile di vita che un valore.
    Se parliamo di altri valori,quelli che inalzano davvero l'uomo,non ho difficoltà ad ammettere di non aver conosciuto nella mia vità alcun uomo o donna di valore puro,partendo da me stesso,solo una moltitudine di persone che si atteggiano,alcuni dei quali molto sapientemente o inconsapevoli loro stessi di essre comunissimi individui che rivestono dei ruoli che li costringe a comportarsi in modi pseudo-virtuosi.
    ciao

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da zafira il Lun 24 Nov 2008 - 10:42

    Probabilmente hai ragione Shive, le ragazzine si mostrano per il gusto di farsi guardare e desiderare, ma sei scettica sul fatto che poi sarebbero capaci di andare oltre (forse, non saprei, non ci ho mai provato, va contro il mio modo di essere, ma credimi ti assicuro che non serebbe affatto difficile).

    Max aggiunge che potrebbe essere una sorta di riconoscenza in prospettiva di un piccolo aiuto all'esame, (anche questo è del tutto plausibile che possa frullarle per la mente).

    Dilki è molto più forcaiola ed alla fin fine non esita a definirle tutte troiette.

    Io sono d'accordo con tutti voi, ma ho una visione un po diversa dalla vostra.
    Penso che se l'allieva non nutrisse nei confronti del suo istruttore oltre all'interesse anche una certa attrazione fisica, se ne riguarderebbe dall'attirare la sua attenzione, quindi se lo fa c'è un motivo e ne sono convinto e se l'istruttore è uno che non si lascia sfuggire certe occasioni, la preda è assicurata al 90%.

    Detto questo possiamo parlare di morale, fedeltà, professionalità ed io mi inserisco a pieno titolo tra coloro che di queste qualità ne fanno il simbolo della propria esistenza.
    Ma non dobbiamo dimenticare mai che si tratta di un uomo ed una donna che per natura si attraggono e se analizziamo il contesto e l'ambiente che in macchina si crea e con tutte le cautele e le qualità che abbiamo sopra elencate che un buon istruttore dovrebbe avere, non è affatto escluso che qualcosa di inaspettato possa accadere anche all'animo più nobile, perchè al di la del suo lavoro anche lui è fatto di carne ed anche lui può avere dei momenti di fragilità come tutte le persone umane.

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Shiver il Lun 24 Nov 2008 - 13:32

    maxwell ha scritto:
    i valori forti sono conseguenti a forti sentimenti e a una serenità dell'animo che si acquisisce solo con la consapevolezza che quel valore è fondante e fondamentale per se stessi,ora siccome stiamo alla fin fine parlando della fedeltà......dovremmo decidere se questa è un valore oggettivo o soggettivo,è opinione comune che i valori universalmente "oggettivi"siano la libertà,la vita,e pochi altri,la fedeltà rientra gioco forza in quelli soggettivi,ergo ognuno fa è pensa quello che vuole,il che va anche bene finchè non fa soffrire qualcun'altro.....
    Personalmente ritengo la fedeltà più uno stile di vita che un valore.

    Discorso abbastanza opinabile...sono d'accordo. A questo punto bisognerebbe individuare i principi cardine di quello che noi definiamo "valore". Ma anche in questo senso temo che tutto verterebbe su caratteristiche soggettive ed interpretabili. ...Stiamo un pochino filosofeggiando! Wink
    Per te la fedeltà è uno stile di vita, per me invece rappresenta un valore. Forse in quanto ritengo che il concetto sia contenuto all'interno di quello più ampio di "onestà". Forse non sono in grado di scindere la questione.

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Shiver il Lun 24 Nov 2008 - 13:34

    maxwell ha scritto:
    Se parliamo di altri valori,quelli che inalzano davvero l'uomo,non ho difficoltà ad ammettere di non aver conosciuto nella mia vità alcun uomo o donna di valore puro,partendo da me stesso,solo una moltitudine di persone che si atteggiano,alcuni dei quali molto sapientemente o inconsapevoli loro stessi di essre comunissimi individui che rivestono dei ruoli che li costringe a comportarsi in modi pseudo-virtuosi.
    ciao

    Assolutamente d'accordo.

    Dilki
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 4033
    Età : 34
    Località : ROMA Caput Mundi
    Occupazione/Hobby : ogni tanto lavoro,ogni tanto studio,troppo spesso cazzeggio/leggere, scrivere, equitazione, foto
    Umore : al momento me stresso e me rattristo :(
    Data d'iscrizione : 03.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Dilki il Lun 24 Nov 2008 - 15:32

    Shiver ha scritto:
    maxwell ha scritto:
    i valori forti sono conseguenti a forti sentimenti e a una serenità dell'animo che si acquisisce solo con la consapevolezza che quel valore è fondante e fondamentale per se stessi,ora siccome stiamo alla fin fine parlando della fedeltà......dovremmo decidere se questa è un valore oggettivo o soggettivo,è opinione comune che i valori universalmente "oggettivi"siano la libertà,la vita,e pochi altri,la fedeltà rientra gioco forza in quelli soggettivi,ergo ognuno fa è pensa quello che vuole,il che va anche bene finchè non fa soffrire qualcun'altro.....
    Personalmente ritengo la fedeltà più uno stile di vita che un valore.

    Discorso abbastanza opinabile...sono d'accordo. A questo punto bisognerebbe individuare i principi cardine di quello che noi definiamo "valore". Ma anche in questo senso temo che tutto verterebbe su caratteristiche soggettive ed interpretabili. ...Stiamo un pochino filosofeggiando! Wink
    Per te la fedeltà è uno stile di vita, per me invece rappresenta un valore. Forse in quanto ritengo che il concetto sia contenuto all'interno di quello più ampio di "onestà". Forse non sono in grado di scindere la questione.

    quoto tutto quello che ha scritto shiver sull'onestà, il senso di valore e il filosofeggiare e, sempre filosofeggiando, allora potrei dire che anche libertà e vita sono soggettivi!

    zafira ha scritto:Io sono d'accordo con tutti voi, ma ho una visione un po diversa dalla vostra.
    Penso che se l'allieva non nutrisse nei confronti del suo istruttore oltre all'interesse anche una certa attrazione fisica, se ne riguarderebbe dall'attirare la sua attenzione, quindi se lo fa c'è un motivo e ne sono convinto e se l'istruttore è uno che non si lascia sfuggire certe occasioni, la preda è assicurata al 90%.

    beh non è del tutto sbagliato, anche se.. se sei di facili costumi per natura cambia il senso di "interesse". Come una volta disse un mio amico "un ragazzo non se la può tirare se è andato a letto con una che in realtà va a letto con tutti"

    Dilki
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 4033
    Età : 34
    Località : ROMA Caput Mundi
    Occupazione/Hobby : ogni tanto lavoro,ogni tanto studio,troppo spesso cazzeggio/leggere, scrivere, equitazione, foto
    Umore : al momento me stresso e me rattristo :(
    Data d'iscrizione : 03.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Dilki il Lun 24 Nov 2008 - 15:42

    maxwell ha scritto:
    Dilki ha scritto:
    Solo che di tanto in tanto ancora non me ne capacito, sopratutto quando diventano tante
    leggo la paura tra le righe,forse stai capendo che,come dicevo in qualche post lontano,è un lavoro che mette a dura prova sia chi lo fa che chi è vicino a chi lo fa? confused

    ma, oddio, in verità no, e poi cmq so che questo lavoro si presta in un certo modo, ma ne sento così tante che non penso più che ci sia un'area in cui si rischia di più rispetto un'altra, voglio dire ho frequentato uffici, negozi, mia madre lavorava a scuola (elementare) e c'era il peggio schifo!

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da maxwell il Mar 25 Nov 2008 - 0:43

    [quote="Shiver"].
    >A questo punto bisognerebbe individuare i principi cardine di quello che noi definiamo "valore".

    eh ma già qui incontreremo difficoltà insormontabili,anche solo fermandoci alla definizione classicamente accettata di "valore",l'insieme di caratteristiche e qualità che danno pregio a una persona e la rendono apprezzabile,niente di più mutevole e soggettivo,per gli antichi ad esempio il valore più assoluto era l'ardore,il coraggio,la parola data,nel Romanticismo era la spontaneità e l'originalità dell'individuo,nell'Illuminismo diventava la libertà non tanto individuale ma di classe e ripudiava ogni oscurantismo.

    ma scomodiamo anche Platone,che sembra darmi un pò ragione:
    "Ogni uomo è misura di ciò che per lui ha valore..."

    > Ma anche in questo senso temo che tutto verterebbe su caratteristiche soggettive ed interpretabili. ...Stiamo un pochino filosofeggiando! Wink

    ma se proprio vogliamo filosofeggiare (vogliamo?)e scomodare a tal proposito anche il "Grande",solo con Kant si ha una trattazione indipendente del problema del valore,sulla base della distinzione tra "essere" e "dover essere",

    (ecco perchè sostenevo:
    >alcuni dei quali molto sapientemente o inconsapevoli loro stessi di essre comunissimi individui che rivestono dei ruoli che li costringe a comportarsi in modi pseudo-virtuosi).

    è appunto il "dover essere"che si configura come una sfera di norme e di fini universali e oggettivi la cui validità,realtà e autonomia sono accresciute per il fatto che essi si riferiscono non già a un oggetto emprico,ma a qualcosa che ha una propria essenzialità metaempirica.
    (cit...)

    con questa trattazione Kant diede il via ad uno studio dei valori intesi come oggetti autonomi e indipendenti dal campo delle realtà meramente esistenti,mi sembra che inserire la fedeltà a qualsiasi ideale/persona,sia un'interpretazione che non può essere altro che personale.
    Sleep
    hi

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da zafira il Mar 25 Nov 2008 - 9:42

    Quante belle parole..........................., però che palle.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: LA NUOVA GENERAZIONE E' QUESTA?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 2:07


      La data/ora di oggi è Sab 10 Dic 2016 - 2:07