La Nostra Autoscuola

    Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Condividere

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da Shiver il Mar 30 Set 2008 - 22:59

    GUBANA (Friuli Venezia Giulia)
    Ingredienti e dosi per 4 persone:

    125 G Gherigli Di Noci, 30 G Mandorle Pelate, 70 G Uvetta Sultanina, Vino Marsala, 60 G Pinoli, 35 G Cedro Candito, 30 G Arancia Candita, 40 G Pangrattato, 50 G Burro, 1 Limone, 1 Arancia, 2 Uova, Zucchero, Cannella, Noce Moscata, 700 G Pasta Sfoglia

    Preparazione: Specialità di Cividale del Friuli. Fare ammorbidire l'uvetta nel marsala. Nel mixer tritare finemente noci e mandorle, quindi unire la frutta candita, i pinoli, la scorza grattugiata degli agrumi, l'uvetta ben strizzata e i pinoli, e tritare ancora. Mettere l'impasto in una ciotola e unire il pangrattato (precedentemente soffritto nel burro fino a farlo schiumare), una buona grattugiata di noce moscata, un pizzicone di cannella in polvere e un cucchiaio di zucchero. Mescolare a lungo, quindi unire un tuorlo e il suo albume montato a neve. Stendere la sfoglia con il mattarello e ottenere un rettangolo alto circa 4 mm. Disporre il ripieno al centro, sul lato più lungo, e avvolgere la pasta su se stessa, dandole una forma a spirale. Porre la gubana sulla placca imburrata e infarinata, spennellarla con il tuorlo sbattuto e spolverizzarla di zucchero. Mettere in forno a 190 gradi per 45 minuti. Si può mangiare calda, ma fredda è più buona.




    Mah...non ne vado assolutamente pazza, ma è un dolce tipico della mia terra e poi ho pensato a Valeria, l'amante dell'uvetta.
    Non amo i dolci che io chiamo "secchi", cioè con la frutta secca e senza un filo di crema. Stessa storia per lo Strudel. Che ci volete fare, i dolci tipici friulani sono tutti di questo genere, non sono esattamente il massimo. Almeno secondo il mio gusto.
    Anche la Pinza ci assomiglia, ma qui sbarchiamo già in terra veneta (vero Carma, vero Max..?)

    @ Calì
    We, nun te mette a ironizzà sul nome...nunn'è la cubbana che te mette le mani addosso durante le guide, questa! asd

    Caligola
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 1245
    Età : 28
    Località : Hamburg
    Occupazione/Hobby : musica-predicare
    Umore : gajardo
    Data d'iscrizione : 17.02.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da Caligola il Mer 1 Ott 2008 - 4:11

    Maiale al forno

    Ingredienti:
    1 maiale
    1 forno


    ..convincere il maiale ad entrare nel forno... Suspect

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da Shiver il Mer 1 Ott 2008 - 11:55

    Caligola ha scritto:Maiale al forno

    Ingredienti:
    1 maiale
    1 forno


    ..convincere il maiale ad entrare nel forno... Suspect

    Dai Calì, sarta dentro...giuro, nun fa troppo cardo... asd

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da valeriadjseria il Mer 1 Ott 2008 - 11:57

    ahah calì,me fai scassà!
    @shiver:grande!io adoro la gubana!!!soprattutto per le uvette! Embarassed grazie del pensiero!


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da valeriadjseria il Mer 1 Ott 2008 - 12:01

    lasciando stare il maiale al forno di caligola...ecco un piatto tipico piemontese!

    Brasato al barolo
    Ingredienti:
    • una costata di manzo da 1 kg
    • una bottiglia di Barolo
    • 1 cipolla
    • 1 carota tagliate a fette
    • una costa di sedano
    • 1 foglia d'alloro
    • pepe nero in grani
    • 60 gr di grasso di prosciutto tritato
    • 1 cucchiaino di fecola di patate
    • sale q. b.

    Lasciare in infusione per un giorno intero la carne con carota, sedano, sale, alloro, pepe e il vino. Dopodiché sgocciolare bene la cerne dalla marinata e asciugarla bene con carta da cucina. Legarla e farla rosolare in una casseruola con il burro e il grasso di prosciutto. Filtrare il vino della marinata, farlo ridurre della metà su fuoco vivo e versare sulla carne che dovrà cuocere a fuoco moderato per due ore. Quando la carne sarà cotta tagliarla e disporla su piatto da portata. Intanto ridurre il sugo di cottura unendo la fecola. Quando sarà densa versare sulla carne. Servire caldo.


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da valeriadjseria il Mer 1 Ott 2008 - 12:03

    e ora un bel primo tipicissimo!

    Agnolotti del plin al sugo di arrosto
    Ingredienti:
    • mezzo chilo di arrosto di vitello
    • mezzo chilo di arrosto di maiale
    • 2 etti di parmigiano (o grana) grattugiato
    • 1 bicchiere di vino rosso
    • 2 uova
    • 2 etti di riso
    • 2 mestoli di brodo vegetale
    • 1 cipolla
    • olio di oliva
    • rosmarino
    • noce moscata
    • sale e pepe
    • un pugno di spinaci

    Affettare finemente la cipolla e farla imbiondire nell'olio con un rametto di rosmarino: mettere poi i due pezzi di arrosto a rosolare a fuoco vivo. Regolare di sale. Bagnare la carne con il vino rosso, poi alzare la fiamma per farla asciugare un po', quindi aggiungere due mestoli di acqua o brodo vegetale. Coprire e continuare la cottura per circa due ore con un fuoco dolce, facendo attenzione che il fondo di cottura non asciughi troppo. Intanto, a parte, sbollentare gli spinaci per qualche minuto (meglio non usare molta acqua, cuoceranno meglio e avranno più sapore se si avrà l'avvertenza di metterli in pentola tirandoli sù con le mani dopo il lavaggio: la poca acqua che rimane sulle foglioline sarà sufficiente). Quando la carne è tenerissima, passarla nel tritacarne e metterla in una terrina. Aggiungere gli spinaci tritati, il parmigiano grattugiato, il sale, un po' di pepe e le sei uova intere. Amalgamare bene il composto che è ornai pronto per diventare il ripieno degli agnolotti.

    Ingredienti per la sfoglia:• 5 etti di farina
    • 3 tuorli d'uovo
    • 1 uovo intero
    • un pizzico di sale una tazzina di acqua tiepida

    Su una spianatoia di legno fare un mucchietto con la farina, scavare al centro un piccolo buco, mettere un pizzico di sale e rompervi le uova (i tre tuorli e l'uovo intero). Lavorare l'impasto con le mani con forza e a lungo. Se risulta troppo duro si può inumidire con poche gocce di acqua tiepida. Tirare la sfoglia sottilissima e dividerla in grandi strisce. Allineare piccoli mucchietti di pasta su una striscia di pasta, a distanza di 3 - 5 centimetri l'uno dall'altro con l'aiuto di un cucchiaio e di una forchetta (nel cucchiaio sta il ripieno, la forchetta serve per farne scendere piccole dosi) curando che i mucchietti siano di uguali dimensioni. Appoggiare poi sui mucchietti di ripieno la striscia di pasta superiore, premere bene con la punto delle dita negli spazi vuoti per saldare gli agnolotti. Con la rondella tagliare una lungo striscia di agnolotti, poi, prima di staccarli, premere la pasta tra l'uno e l'altro e stringerla in un pizzicotto. Il plin, per l'appunto. Devono bollire pochissimi minuti in abbondante acqua salata, poi si scolano delicatamente, si fanno scendere in un grande piatto di portata, dove ci sarà già una parte del sugo degli arrosti usati per la farcia, aggiungere una noce di burro, versare il resto del sugo e un pugno abbondante di formaggio grattugiato. In stagione, un velo leggero di lamelle di tartufo bianco darà un tocco finale di gusto e raffinatezza.


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da valeriadjseria il Mer 1 Ott 2008 - 12:08

    e per finire il pranzo alla piemontese,un dolce tipico:il bonet!quant'è buono!!!
    Per preparare il “Bonèt” occorrono: 4 uova, 6 cucchiai di zucchero semolato, mezzo litro di latte, 50 grammi di amaretti semolati, 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, 2 cucchiai di rhum.
    Dopo aver sbattuto le uova in una terrina, si uniscono 4 cucchiai di zucchero, il cacao, gli amaretti finemente sbriciolati con le mani, il rhum ed il latte. Amalgamato il tutto con l’aiuto di una frusta, si prepara il caramello.
    Si scaldano 2 cucchiai di zucchero in un pentolino fino a che divenga di colore biondo- nocciola, si spruzza un po’ d’acqua facendo diventare lo zucchero filante e si mescola girando il piccolo tegame sulla fiamma viva. Si versa il caramello così ottenuto in uno stampo, che è stato tenuto al caldo per facilitarne lo scorrimento, in modo che veli il fondo e le pareti.
    Raffreddato il caramello, si versa il composto nello stampo e si cuoce nel forno, precedentemente riscaldato a 180°C, a bagnomaria per 45 minuti circa. Quando il composto è ben rappreso, si lascia raffreddare lo stampo e, poi, lo si pone, prima di servirlo capovolto in un piatto da portata, in frigorifero per 2/3 ore.
    La ricetta può subire, a seconda delle zone del Piemonte, alcune variazioni; possono, infatti, essere aggiunte nocciole delle varietà “Tonda Gentile delle Langhe”, del caffè oppure, invece del rhum del cognac.


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    Caligola
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 1245
    Età : 28
    Località : Hamburg
    Occupazione/Hobby : musica-predicare
    Umore : gajardo
    Data d'iscrizione : 17.02.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da Caligola il Mer 1 Ott 2008 - 12:51

    Shiver ha scritto:
    Caligola ha scritto:Maiale al forno

    Ingredienti:
    1 maiale
    1 forno


    ..convincere il maiale ad entrare nel forno... Suspect

    Dai Calì, sarta dentro...giuro, nun fa troppo cardo... asd
    forse hai confuso col castrato... Idea

    Shiver
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 2296
    Età : 33
    Località : Pordenone
    Umore : in equilibrio instabile
    Data d'iscrizione : 31.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da Shiver il Mar 7 Ott 2008 - 12:19

    Caligola ha scritto:
    Shiver ha scritto:
    Caligola ha scritto:Maiale al forno

    Ingredienti:
    1 maiale
    1 forno


    ..convincere il maiale ad entrare nel forno... Suspect

    Dai Calì, sarta dentro...giuro, nun fa troppo cardo... asd
    forse hai confuso col castrato... Idea

    ...castrato de cervella.... Suspect



    asd

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da valeriadjseria il Dom 19 Ott 2008 - 22:38

    Non è un piatto ma una bevanda....e' il BICERIN,tipica bevanda torinese!Quando passate di qui ve la faccio provare...


    Il Bicerin (letteralmente, dalla lingua piemontese, bicchierino) è una storica bevanda calda e analcolica tipica di Torino, evoluzione della settecentesca "bavareisa", gustosa bevanda composta da una mescolanza di caffè, cioccolato e crema di latte dolcificata con sciroppo.

    Nel 2001 il Bicerin è stato riconosciuto come "bevanda tradizionale piemontese" con pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.

    Si ritiene che la sua origine sia dovuta ad uno storico locale torinese che, da allora, ne porta il nome e che ne conserva gelosamente la tradizionale ricetta. Ugualmente alla bavareisa è una bollente squisitezza composta di caffè espresso appena fatto, cioccolata (preparata con un procedimento segreto) e fresca crema di latte.
    A farne una bevanda originale è la miscelatura e la preparazione singola degli ingredienti, frutto di una ricetta segreta.

    Servito in alti bicchieri che permettono di ammirarne la corposità e lo stuzzicante melange di colori, il Bicerin è un piacere tutto da scoprire per chi ama coccolare il proprio palato.


    Nonostante il suo diminutivo, il Bicerin è bevanda ricca di sostanza: con la sua base di cioccolata ristretta, sormontata da un caffè espresso, nevicato di panna, è una sferzata d'energia preferibilmente servita in ampi bicchieri di cristallo.

    Gli ingredienti sono semplici: cioccolato fatto in casa, caffè e fior di latte; ma le dosi sono segrete. Il risultato è sublime, fondendosi il bollente della cioccolata con il marcato sapore del caffè e la delicata schiuma raffreddata del fior di latte.


    La formula del Bicerin è ovviamente segreta, difesa accanitamente dal locale che lo ha inventato (i dipendenti sono tenuti, per contratto, al segreto) se pur è possibile trovarlo nei migliori locali di Torino in versioni sempre lievemente differenti nelle dosi.

    Grandi appassionati di Bicerin furono Pablo Picasso ed Ernest Hemingway (che lo inserì fra le cento cose del mondo che avrebbe salvato).
    Novità di questi ultimi anni è il liquore che porta questo nome, "Bicerin", appunto, ma che del vero Bicerin, ha semplicemente il nome, considerato che si tratta di un liquore alla crema Gianduia mentre il vero "Bicerin" è appunto bevanda analcolica e calda.

    Posso darvi una ricetta approssimativa del Bicerin....
    Ingredienti: 1/3 di cioccolato caldo, 1/3 caffè caldo zuccherato, 1/3 crema di latte montata
    Preparazione: Versare il caffe' zuccherato in un bicchiere, meglio se a calice in vetro spesso. Aggiungere la cioccolata calda e completare con la crema di latte montata.



    questa è per shiver e inguaribile...


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da valeriadjseria il Dom 19 Ott 2008 - 22:43

    ecco un'altra foto...uhhm che buono il bicerin!!!


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    valeriadjseria
    Mod
    Mod

    Femminile
    Numero di messaggi : 2725
    Età : 28
    Località : Torino
    Occupazione/Hobby : studio giurisprudenza.hobby:palestra,musica anni 80,mondo delle autoscuole,guida in generale
    Umore : sempre col sorriso anche quando soffro!
    Data d'iscrizione : 30.01.08

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da valeriadjseria il Sab 1 Nov 2008 - 18:45

    non so di che regione sia questo piatto,so solo che lo mangerò stasera e tra poco andrò a prepararlo....
    POLPETTE FRITTE
    INGREDIENTI
    (dosi per 4 persone):
    600 g. di carne macinata
    2 uova
    Uno spicchio d'aglio
    Un ciuffo di prezzemolo
    Due cucchiai di parmigiano grattugiato
    ½ bicchiere di latte
    Due cucchiai di pangrattato
    Una patata
    Sale fino q.b.
    Olio q.b.

    Riempire un tegamino d'acqua fredda e lessarvi la patata.
    Mettere in una ciotola il macinato di carne; aggiungere l'aglio ed il prezzemolo tritati, le uova precedentemente sbattute con un po' di sale fino (quest'ultimo in quantita' sufficiente ad insaporire tutto l'impasto), il parmigiano grattugiato, il pangrattato intriso nel latte e la patata precedentemente lessata e schiacciata (quest'ultima rendera' particolarmente morbido l'impasto).
    Amalgamare bene con le mani tutti gli ingredienti, formare quindi delle palline e passarle nel pangrattato.
    Friggere in abbondante olio caldo, facendo dorare le polpette molto bene, affinche' risultino cotte anche all'interno.
    N.B.:
    La carne macinata puo' essere di vitella o di maiale o mista (meta' di vitello e meta' di maiale).La patata è un ingrediente facoltativo...
    Ecco la foto del risultato!



    Slurp,non vedo l'ora di mangiarle stasera!


    _________________
    Life is a short trip
    The music's for the sad men
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever and ever
    Forever young, I want to be forever young
    Do you really want to live forever
    Forever young

    (LA CANZONE PIU' IMPORTANTE PER ME)

    http://youtube.com/watch?v=GmcvVPDf08E
    la mia mitica palestra,il mio mitico amico Gianni!!!

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Piatti della tradizione cittadina/regionale

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 15:15


      La data/ora di oggi è Dom 22 Gen 2017 - 15:15