La Nostra Autoscuola

    Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Condividere

    Sondaggio

    Ritenete giusto togliere una volta per tutte il privatismo e rendere i corsi di teoria e guide obbligatori?

    [ 7 ]
    88% [88%] 
    [ 1 ]
    12% [12%] 
    [ 0 ]
    0% [0%] 

    Totale dei voti: 8

    MaNdRy76
    Admin
    Admin

    Maschile
    Numero di messaggi : 516
    Età : 40
    Località : Campi Bisenzio Firenze
    Occupazione/Hobby : Insegnante Istruttore di guida e Consulente Automobilistico.... Hobby Pilota Aereo Ulm Biposto, Tecnologia in generale,
    Umore : Dipende... tipicamente stabile
    Data d'iscrizione : 28.01.08

    Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da MaNdRy76 il Mer 27 Ago 2008 - 15:49

    Ormai ne parlano tutti i media dell'arrivo del nuovo codice della strada...
    Più snello ma purtroppo più rigido.. tra l'altro esami di guida più severi.. speriamo mettino l'obbligo di frequenza ai corsi.
    Cercheremo in questo post di far luce sui nuovi articoli e modifiche che verranno emanati.
    Cosa ne pensate a riguardo?? Dite liberamente la vostra opinione.

    Carmageddon
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 778
    Età : 44
    Località : Treviso
    Occupazione/Hobby : Polfer. Hobbies: Autoscuola, Videogames, Retrogames, Basso, Quad
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da Carmageddon il Gio 28 Ago 2008 - 16:53

    Uhm, bisogna vedere cosa intendano davvero per "esami più severi": tenete a mente che la patente è e sarà sempre un business, e la massa dei caproni non ne verrà mai esclusa!

    Ricordate l'entrata in vigore dei nuovi quiz, nel 1993? Doveva spaccare i culi, era ritenuto super-difficile con quelle incognite delle risposte false e vere, e invece? Invece è rimasto tutto come prima, passano cani e porci, e per di più i quiz online che sono spuntati un po' ovunque incentivano ancora di più il privatismo.
    Il ragazzetto medio ritiene i quiz una cavolata e pensa che con due o tre guide riesce a passare l'esame.

    No, non ci siamo. Non servono esami più difficili, servono pene certe nelle infrazioni gravi! Non come ora che in caso di omicidio si va a finire in "1 anno e 7 mesi, pena sospesa con la condizionale"!! Servono revoche definitive delle patenti! Servono lavori socialmente utili obbligatori, con tanto di gilet distintivi, cosicché se uno ha fatto il coglione a bere prima di guidare e quindi a fare incidenti/morti, spazzi le strade davanti a tutti!!
    Servono punizioni anche per i genitori, se i loro figli minorenni fan cazzate, così ci penseranno due volte prima di mandarli per strada come cani randagi! Ecco cosa serve, non stronzate politiche!

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da maxwell il Gio 28 Ago 2008 - 21:52

    Carmageddon ha scritto:Uhm, bisogna vedere cosa intendano davvero per "esami più severi": tenete a mente che la patente è e sarà sempre un business, e la massa dei caproni non ne verrà mai esclusa!

    Ricordate l'entrata in vigore dei nuovi quiz, nel 1993? Doveva spaccare i culi, era ritenuto super-difficile con quelle incognite delle risposte false e vere, e invece? Invece è rimasto tutto come prima, passano cani e porci, e per di più i quiz online che sono spuntati un po' ovunque incentivano ancora di più il privatismo.
    Il ragazzetto medio ritiene i quiz una cavolata e pensa che con due o tre guide riesce a passare l'esame.

    No, non ci siamo. Non servono esami più difficili, servono pene certe nelle infrazioni gravi! Non come ora che in caso di omicidio si va a finire in "1 anno e 7 mesi, pena sospesa con la condizionale"!! Servono revoche definitive delle patenti! Servono lavori socialmente utili obbligatori, con tanto di gilet distintivi, cosicché se uno ha fatto il coglione a bere prima di guidare e quindi a fare incidenti/morti, spazzi le strade davanti a tutti!!
    Servono punizioni anche per i genitori, se i loro figli minorenni fan cazzate, così ci penseranno due volte prima di mandarli per strada come cani randagi! Ecco cosa serve, non stronzate politiche!

    Non sono d'accordo,sarebbe come dire:ti faccio l'esame facile (perchè ora è così) ma poi ti stango se sbagli,eh no scusa ma la prevenzione si fa a monte non a valle,anche perchè se la tua imprudenza o imperizia coinvolge altri,ed è quasi sempre così sulla strada,ti arroghi la responsabilità di fare prima del male agli altri e poi sanzionare,no.
    Ben vengano esami severi,severissimi,lo auspico da sempre,allora anche il fenomeno del privatismo si ridimensionerà,inutile continuare a inveire sul fatto che si possa eseguire l'esame teorico da privatista,e allora?sai le norme?conosci la segnaletica?bene l'esame teorico lo passi,però dopo ti voglio vedere sulla strada e ti vglio vedere impegnato in un esame che contempli tutte le difficoltà della guida reale,traffico,manovre,sorpassi,autostrada,notte,manovre d'emergenza.....

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da maxwell il Ven 29 Ago 2008 - 16:31

    fermo restando che sono d'accordissimo sull'inasprimento delle sanzioni amministrative e accessorie,sono anche per una modifica del codice penale e civile,che preveda cioè la possibilità di perseguire i reati come la guida in stato di ebbrezza/stupefacenti e la colpa grave quando causino morti,siano cioè perseguiti come omicidio volontario e non colposo.
    Tuttavia è partendo dall'inalzamento della qualità media della capacità di guida che si può arrivare poi ad inasprire le sanzioni.
    Naturalmente penso che gli inasprimenti di pene e sanzioni,in qualsiasi campo della vita sociale,non otterranno alcun risultato se non si eleva la moralità dei nostri politici in primis,solo uno stato virtuoso può pretendere la virtù dai suoi cittadini,la morale non si predica,si dimostra.
    hi

    zafira
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 807
    Età : 57
    Località : Milano
    Occupazione/Hobby : Istruttore di guida, Carrozziere/meccanico, Hobby: Rally, ballo liscio, cucinare
    Data d'iscrizione : 05.02.08

    Re: Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da zafira il Mer 3 Set 2008 - 12:53

    Se la pretesa è quella di mettere in strada un'allievo capace di far fronte a tutte le situazioni che si presentano, stiamo solo fantasticando poichè sappiamo benissimo che solo l'esperienza fa maturare, ma tuttavia una formazione più completa li aiuterebbe prima a spiccare il volo, senza però esagerare altrimenti la patente potranno permettersela solo coloro che dispongono di un portafoglio a fisarmonica.

    Il brutto è che vengono scaraventati da un giorno all'altro nella giungla d'asfalto dove l'anarchia e la prepotenza stradale la fa da padrone, ed inevitabilmente finiscono per adeguarsi al sistema ed addio ai consigli ed agli insegnamenti dell'istruttore, loro emulano modelli che la società propone, nella quale i valori importanti non hanno più alcun significato, quindi "CARMA" non prendertela con loro, ma piuttosto con chi li ha cresciuti con quella cultura.

    Io me la prendo con gli automobilisti esperti, con gli autotrasportatori e con tutti coloro che si sentono dei padreterni quando sono sulla strada, che con comportamenti prepotenti e meschini mettono ancor più in difficoltà i principianti.

    Io il doppio dei punti li toglierei proprio a costoro e non hai principianti che in quanto tali è immaginabile che qualche errore lo commettono, in conclusione secondo me dovrebbero essere riconoscibili e protetti un po da tutti come si fa coi bambini ed invece non si fa altro che accusarli.

    Carmageddon
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 778
    Età : 44
    Località : Treviso
    Occupazione/Hobby : Polfer. Hobbies: Autoscuola, Videogames, Retrogames, Basso, Quad
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da Carmageddon il Mer 3 Set 2008 - 14:44

    Io farei così: per ogni infrazione si toglie il doppio dei punti se a seguito di tale infrazione si è commesso un incidente con danni anche alle persone, a prescindere se si è neopatentati o meno.



    No, zafira, io ce l'ho soprattutto coi giovani, perché perfino prima di avere la patente in mano hanno già la mentalità menefreghista e trasgressiva: quanti esempi ho avuto e ho in aula? Uuuuh....! Quanti altri ne ho per strada? Certo, si trasgredisce a tutte le età ma una forte percentuale è causata da chi è sotto i 26 anni. Impossibile negarlo. Anche solo 15 anni fa era tutto diverso: chi prendeva la patente non era detto che avesse anche a disposizione una macchina: i più fortunati (come me) potevano prendere la seconda auto di famiglia (una utilitaria nel senso più letterale del termine) qualche volta alla settimana. Altri, invece, due-tre volte al mese. Altri, zero, accumulando piano piano soldini per prendersi un usato.

    Oggi invece sti bambocci (che odio profondamente, l'ho detto e lo ridico) non solo non sono almeno un pochino umili, pretendono innanzitutto la patente come se fosse un atto dovuto ("ho pagato, devo essere promosso": vi suona nuova questa musica?) poi di partire a guidare minimo minimo con una Cooper, nuova ovviamente. E così via sulle strade, tutti i giorni, anche se non servirebbe: io andavo in bici, signori miei, quando non era indispensabile l'auto, mentre oggi a un giovane provate a dire di andare a scuola in bici! Seeeeee...! Neanche se è a 500 metri! Insomma, c'è un'impennata di traffico "non indispensabile" che appunto un tempo era molto più limitato. E sempre una volta, il weekend cominciava il sabato sera, mentre adesso tutti i giorni della settimana vengono coinvolti, poiché le discoteche e gli altri locali fanno serate a ritmo continuo.

    Hai parlato di modelli sbagliati offerti dalla società. Sì, ma non sbaglia solo essa che li propone, ma soprattutto chi aderisce a quei modelli, e ancora "più soprattutto" i loro genitori.

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da maxwell il Gio 4 Set 2008 - 0:29

    MaNdRy76 ha scritto:Ormai ne parlano tutti i media dell'arrivo del nuovo codice della strada...
    Più snello ma purtroppo più rigido.. tra l'altro esami di guida più severi.. speriamo mettino l'obbligo di frequenza ai corsi.
    Cercheremo in questo post di far luce sui nuovi articoli e modifiche che verranno emanati.
    Cosa ne pensate a riguardo?? Dite liberamente la vostra opinione.

    poi,difficile dire la propria opinione su qualcosa che non c'è e che crea confusione anche all'interno della stessa maggioranza di governo,sarà mica una delle tante retro marcia tipo quella sulla confisca del ciclomotore/motociclo se si guidava senza avere entrambe le mani sul manubrio ed altre amenità del genere...


    ILSOLE24ORE.COM > Italia ARCHIVIO
    Codice della strada, il ministro Matteoli frena sulle modifiche

    commenti - | | 20 agosto 2008



    Il Governo frena sul Codice della strada. A settembre saranno introdotte delle novità per la sicurezza stradale, ma ancora nulla è stato deciso. Il ministro per le Infrastrutture e i trasporti, Altero Matteoli smentisce oggi, 20 agosto, il sottosegretario Bartolomeo Giachino, e le proposte da questi avanzate ieri. Le sue sono solo delle «opinioni personali che «non coinvolgono il pensiero e la volontà del Ministro».

    Parole chiarissime, contenute in una nota del ministero di Porta Pia. «In relazione alle dichiarazioni rilasciate ieri agli organi di stampa dal sottosegretario Giachino - scandisce il comunicato - si precisa che le stesse sono frutto di opinioni personali che non coinvolgono il pensiero e la volontà del Ministro». In particolare, «per nulla condivisibile è, ad esempio, l'ipotesi di un nuovo esame per il rinnovo della patente di guida».Ci saranno delle «nuove misure per migliorare la sicurezza stradale», ma sono ancora tutte da definire. «Come già aveva preannunciato nei giorni scorsi - ricorda la nota - il Ministro Matteoli avvierà a settembre un tavolo di confronto con i soggetti istituzionali, le associazioni interessate ed esperti del settore per proporre al Governo ed al Parlamento». (F.Cocco)

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Nuovo Codice della Strada in arrivo... cosa ne pensate?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:56


      La data/ora di oggi è Ven 9 Dic 2016 - 4:56