La Nostra Autoscuola

    La motorizzazione: chi ci difende?

    Condividere

    Ospite
    Ospite

    Re: La motorizzazione: chi ci difende?

    Messaggio Da Ospite il Gio 17 Lug 2008 - 15:50

    Tutti bei discorsi, ma quanti di voi non hanno mai chiesto un'aiutino anche se piccolo per velocizzare una pratica. La verità è che siamo italiani e per quante ne possiamo dire, siamo tutti portati a cercare di raggiungere l'obbiettivo percorrendo la "strada" più "facile" e più "veloce" finendo per accettare i comportamenti di ingegneri, esaminatori ecc. ecc.

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: La motorizzazione: chi ci difende?

    Messaggio Da maxwell il Gio 17 Lug 2008 - 23:33

    Easydriver ha scritto:Tutti bei discorsi, ma quanti di voi non hanno mai chiesto un'aiutino anche se piccolo per velocizzare una pratica. La verità è che siamo italiani e per quante ne possiamo dire, siamo tutti portati a cercare di raggiungere l'obbiettivo percorrendo la "strada" più "facile" e più "veloce" finendo per accettare i comportamenti di ingegneri, esaminatori ecc. ecc.

    Come dissi qualche settimana addietro,il sistema è tutto da riformare,e qui credo siamo tutti d'accordo,ma a questo punto è tutto l'apparato statale e burocratico che va ripensato,fa acqua da tutte le parti e i recenti fatti di cronaca Abruzzese dimostrano che tangentopoli è tutt'altro che dimenticata.
    Il sistema non si deve prestare a "percorrere la strada più facile",perchè inevitabilmente "allungherò"la strada a qualcun altro e questo è profondamente ingiusto,la burocrazia deve essere semplice,garantista ed equa,ora è il contrario.
    Tu dici:"chi di voi non ha mai chiesto aiuti....?"Tutti abbiamo chiesto aiuti,_tutti_,dove finisce il ruolo etico e professionale di un titolare insegnante/istruttore di autoscuola e dove comincia il ruolo di imprenditore?sono sempre conciliabili?Se l'autoscuola vicina alla mia corrompe l'esaminatore/sportellista di turno per avere privilegi e corsie preferenziali,che alla fine si tramutano in semplificazioni,tempo risparmiato,allievi promossi in percentuale elevata rispetto alla concorrenza ecc,cosa faccio io, che voglio resistere e continuare a lavorare?
    Ragazzi mi prendo un pò di vacanze,ne ho davvero bisogno,quest'anno è stato il più duro,sfibrante,ossessivo di tutti gli altri,qualcuno di voi se ne è accorto....... beer
    hi

    MaNdRy76
    Admin
    Admin

    Maschile
    Numero di messaggi : 516
    Età : 40
    Località : Campi Bisenzio Firenze
    Occupazione/Hobby : Insegnante Istruttore di guida e Consulente Automobilistico.... Hobby Pilota Aereo Ulm Biposto, Tecnologia in generale,
    Umore : Dipende... tipicamente stabile
    Data d'iscrizione : 28.01.08

    Re: La motorizzazione: chi ci difende?

    Messaggio Da MaNdRy76 il Sab 19 Lug 2008 - 20:58

    Qui si rischia grosso... alla motorizzazione c'è veramente qualcosa di strano.
    Girano troppe voci, riguardo esami truccati, sopratutto con un'autoscuola in particolare.
    Prima o poi scoppia la bomba


    Ultima modifica di MaNdRy76 il Dom 20 Lug 2008 - 10:52, modificato 1 volta

    XL600
    Neopatentato
    Neopatentato

    Femminile
    Numero di messaggi : 43
    Età : 40
    Località : PISTOIA
    Occupazione/Hobby : Istruttore ed insegnante/trasporti/ CAMION (+GRANDI SONO MEGLIO è)/ animali di ogni genere
    Umore : In questo periodo mooolto variabile
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: La motorizzazione: chi ci difende?

    Messaggio Da XL600 il Dom 20 Lug 2008 - 0:30

    Quando da noi scoppierà la bomba farà un bel botto ( spero presto ma ci credo poco).
    Tutti sanno quelllo che succede dalle nostre parti ma purtroppo manca la voglia (o il coraggio) di unirsi e di combattere chi lavora in maniera disonesta; chi poi ci rimette sono le persone serie e competenti come te, innamorate del proprio lavoro.
    Comunque sei un mito e a mio parere a PT il migliore sulla piazza, non a caso c'è chi farebbe carte false per averti a nella propria autoscuola.
    : macchinina

    Ospite
    Ospite

    Re: La motorizzazione: chi ci difende?

    Messaggio Da Ospite il Lun 21 Lug 2008 - 16:05

    Quoto

    Contenuto sponsorizzato

    Re: La motorizzazione: chi ci difende?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 7:00


      La data/ora di oggi è Gio 8 Dic 2016 - 7:00