La Nostra Autoscuola

    Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Condividere

    Dilki
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 4033
    Età : 34
    Località : ROMA Caput Mundi
    Occupazione/Hobby : ogni tanto lavoro,ogni tanto studio,troppo spesso cazzeggio/leggere, scrivere, equitazione, foto
    Umore : al momento me stresso e me rattristo :(
    Data d'iscrizione : 03.02.08

    Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Dilki il Mar 10 Giu 2008 - 19:53

    è vero che metteranno un minimo di lezioni, teoriche e di guida, credo, da seguire obbligatoriamente in autoscuola?
    E se si che ne pensate?


    Ultima modifica di Dilki il Mer 11 Giu 2008 - 0:36, modificato 1 volta

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da maxwell il Mer 11 Giu 2008 - 0:32

    mah non so proprio se questa cosa trovi qualche fondamento,francamente vorrei anche dirti che mi piacerebbe pensare che chi guida in autoscuola alla fine guida meglio,ma non è una regola.noi lavoriamo ormai con un buon 80%di privatisti e molti arrivano che guidano meglio di molti che stazionano in autoscuola da mesi e mesi.
    Tutto dipende da quanto si guida in termini totali,casa e scuola,chi guida molto inevitabilmente guiderà bene.
    Porre un minimo di lezioni obbligatorie ai privatisti,credo vorrebbe dire affermare a priori che chi guida solo a casa non guida bene,è non è così.
    Poi si griderà nuovamente alla lobby delle autoscuole.
    Esami più seri,ecco cosa serve,esaminatori più.....e meno.....
    ops....
    hi

    Carmageddon
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 778
    Età : 44
    Località : Treviso
    Occupazione/Hobby : Polfer. Hobbies: Autoscuola, Videogames, Retrogames, Basso, Quad
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Carmageddon il Ven 13 Giu 2008 - 14:05

    maxwell ha scritto:mi piacerebbe pensare che chi guida in autoscuola alla fine guida meglio,ma non è una regola.

    E' vero, ma:
    maxwell ha scritto:noi lavoriamo ormai con un buon 80%di privatisti e molti arrivano che guidano meglio di molti che stazionano in autoscuola da mesi e mesi.

    Due osservazioni:
    1: Ciò dipende dal sale in zucca che ciascun individuo ha, e:
    2: Se è così, allora gli allievi in questione sarebbero stati ancora più bravi da non privatisti: ciò significa abbassare ulteriormente la probabilità di coinvolgimento in incidenti.

    Io dico no al privatismo, sia per questioni di preparazione (i casi citati da te purtroppo non sono la regola), sia perché i privatisti lo sono per motivi fintamente economici, vale a dire che mentre gridano allo scandalo per 150 euro d'iscrizione, non fanno una piega a spendere la stessa cifra per un paio di jeans griffati, e io sta gente qua la piglierei a calci in culo per tutta la A14).

    maxwell ha scritto:Esami più seri,ecco cosa serve, esaminatori più.....e meno.....
    Questo è poco ma sicuro.

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da maxwell il Sab 14 Giu 2008 - 0:22

    Carma dice:

    Io dico no al privatismo, sia per questioni di preparazione (i casi citati da te purtroppo non sono la regola), sia
    perché i privatisti lo sono per motivi fintamente economici, vale a dire che mentre gridano allo scandalo per 150 euro d'iscrizione, non fanno una piega a spendere la stessa cifra per un paio di jeans griffati, e io sta gente qua la piglierei a calci in culo per tutta la A14).

    si si conosciamo le contraddizioni e le priorità di certa gioventù....
    ma starei attento ad arrogare alle autoscuole per decreto,l'esclusività del diritto all'insegnamento alla guida,o alla teoria.
    In uno stato democratico e di diritto,i cittadini devono avere pari opportunità,così come è permesso laurearsi in molte facoltà senza frequentare,è giusto dare la possibilità a chi non ha i mezzi,o non intende appoggiarsi ad una autoscuola,di sostenere gli esami privatamente.
    Il punto vero sono gli esami.....da troppi anni ne vedo e sento di tutti i colori,non voglio entrare nell'argomento in quanto avete già abbondantemente esposto i problemi e le assurdità di un sistema che va profondamente e radicalmente rifondato.
    Esami "puliti"che mirano a verificare la capacità dell'allievo in ogni situazione,poi chi guida bene consegue la patente,gli altri a ripetere ad oltranza,nessuna discriminazione,nessun privilegio.
    Credimi Carma,il resto viene da se.....
    hi

    Dilki
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 4033
    Età : 34
    Località : ROMA Caput Mundi
    Occupazione/Hobby : ogni tanto lavoro,ogni tanto studio,troppo spesso cazzeggio/leggere, scrivere, equitazione, foto
    Umore : al momento me stresso e me rattristo :(
    Data d'iscrizione : 03.02.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Dilki il Sab 14 Giu 2008 - 14:38

    Ciao max,
    non voglio entrare nel merito dei privatisti per la patente, ma io non farei questo confronto con le università. Le università, o meglio le facoltà, dove non c'è obbligo di frequenza sono quelle teoriche, quelle "pratiche" dove devi imparare qualcosa facendola e non solo studiandola su un libro, per lo più richiedono (giustamente) la frequenza.
    Se fai architettura a nessuno interessa se tuo padre è archietto e può insegnarti lui pagando la metà (e archiettura si paga un bel po'), devi seguire e basta...
    Poi che il sistema vada cambiato in tantissimi punti (anche nell'università) è un altro paio di maniche!!

    Carmageddon
    Campione del volante
    Campione del volante

    Femminile
    Numero di messaggi : 778
    Età : 44
    Località : Treviso
    Occupazione/Hobby : Polfer. Hobbies: Autoscuola, Videogames, Retrogames, Basso, Quad
    Data d'iscrizione : 29.01.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Carmageddon il Sab 14 Giu 2008 - 18:02

    maxwell ha scritto:
    ma starei attento ad arrogare alle autoscuole per decreto,l'esclusività del diritto all'insegnamento alla guida,o alla teoria.
    In uno stato democratico e di diritto,i cittadini devono avere pari opportunità,così come è permesso laurearsi in molte facoltà senza frequentare,è giusto dare la possibilità a chi non ha i mezzi,o non intende appoggiarsi ad una autoscuola,di sostenere gli esami privatamente.

    La soluzione l'avevo già proposta per due anni consecutivi, ai convegni di sicurezza stradale indetti nella mia città: autoscuole statali. Come le scuole pubbliche. Così chi è realmente in difficoltà economiche può, dietro presentazione della dichiarazione dei redditi, frequentare a prezzo ridotto, e se non ha nemmeno voglia di andare alle lezioni, potrà saltarne alcune (ma non tutte!), e all'esame penserà come meglio crede.

    Il confronto con l'università non potrebbe essere valido in ogni frangente, perché se è vero che uno studente di Lettere o Filosofia se non frequenta mai non farà mai danni al prossimo, nella facoltà per esempio di Medicina non si possono saltare alcune lezioni e prove di laboratorio...ed è ovvio perché ^^

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da maxwell il Sab 14 Giu 2008 - 23:41

    Carmageddon ha scritto:
    La soluzione l'avevo già proposta per due anni consecutivi, ai convegni di sicurezza stradale indetti nella mia città: autoscuole statali. Come le scuole pubbliche. Così chi è realmente in difficoltà economiche può, dietro presentazione della dichiarazione dei redditi, frequentare a prezzo ridotto, e se non ha nemmeno voglia di andare alle lezioni, potrà saltarne alcune (ma non tutte!), e all'esame penserà come meglio crede.

    Il confronto con l'università non potrebbe essere valido in ogni frangente, perché se è vero che uno studente di Lettere o Filosofia se non frequenta mai non farà mai danni al prossimo, nella facoltà per esempio di Medicina non si possono saltare alcune lezioni e prove di laboratorio...ed è ovvio perché ^^

    Autoscuole statali,con sedi,insegnanti,personale ausiliario,perchè no,i tempi sono quelli giusti per una proposta del genere.....chissà che direbbe il nano2 (alias Brunetta),lui vorrebbe smantellare quel poco di pubblico che resta,io invece sarei contento che si eliminassero le Province e le Motorizzazioni......poi tutte le competenze alle autoscuole o a delle agenzie,esami compresi,chi meglio di un istruttore di guida può sapere se l'allievo è preparato?
    Io non ho detto che il confronto con le università è valido in ogni frangente,ci mancherrebbe...e rispondo anche a Dilki,ma se consentono di prepararsi privatamente ad un futuro avvocato che dovrà difendere da un eventuale ergastolo una persona,dai ,volete dirmi che un ragazzo di buona volontà,con dei genitori/amici/o istruttori che lui si sceglie privatamente anche al di fuori delle autoscuole,non può imparare a guidare un auto?
    Io ammiro chi si prepara da solo,sarà perchè molte delle patenti che ho,compreso le abilitazioni di istruttore e insegnante, le ho conseguite da privatista,come tutti nella mia famiglia.
    Io sono per la libera iniziativa,per il libero mercato,per la destatalizzazione di tutto quello che si può,visto che dove mette le mani lo stato,la cosa diventa m.....(parafrasando il comico/profeta/santone del momento).
    Io mi concentrerei sul problema esami,perchè se non lo avete capito,ve lo dico chiaro,ad un esame serio,con difficoltà di guida reali,ne conseguirebbe una selezione che spingerebbe i ragazzi a prepararsi come si deve,che lo facciano in autoscuola o da privatisti a me non importa,basta che i risultati siano in linea con i nuovi protocolli richiesti.
    hi

    Matricardi
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 372
    Età : 51
    Località : Torino
    Umore : Memento audere semper
    Data d'iscrizione : 22.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Matricardi il Dom 15 Giu 2008 - 16:56

    @Maxwell

    Scusa ma non ti seguo, inizi con il dire che sei per le Autoscuole Statali e finisci con l'affermare che sei per la destatalizzazione di tutto perchè lo stato rovina tutto ciò che prova a toccare; come se non bastasse, tra queste due affermazioni, già di per se agli antipodi tra loro, esci con un "io ammiro chi si prepara da solo"! Scusa ma, non è meglio se ti chiarisci un pochino le idee prima di esporle?
    Hai cambiato tre posizioni molto diferse tra loro nel giro di poche righe di un unico messaggio, mi chiedo se lo fai per provocazione, perchè in caso contrario rischierebbe di esser definito diversamente, e da quel poco che ti conosco mi stupirei abbastanza.

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da maxwell il Dom 15 Giu 2008 - 17:26

    Matricardi ha scritto:@Maxwell

    Scusa ma non ti seguo, inizi con il dire che sei per le Autoscuole Statali e finisci con l'affermare che sei per la destatalizzazione di tutto perchè lo stato rovina tutto ciò che prova a toccare; come se non bastasse, tra queste due affermazioni, già di per se agli antipodi tra loro, esci con un "io ammiro chi si prepara da solo"! Scusa ma, non è meglio se ti chiarisci un pochino le idee prima di esporle?
    Hai cambiato tre posizioni molto diferse tra loro nel giro di poche righe di un unico messaggio, mi chiedo se lo fai per provocazione, perchè in caso contrario rischierebbe di esser definito diversamente, e da quel poco che ti conosco mi stupirei abbastanza.

    allora Carma diceva:

    >La soluzione l'avevo già proposta per due anni consecutivi, ai convegni di sicurezza stradale indetti nella mia città: autoscuole statali.

    maxwell rispondeva:

    >Autoscuole statali,con sedi,insegnanti,personale ausiliario,perchè no,i tempi sono quelli giusti per una proposta del genere.....chissà che direbbe il nano2 (alias Brunetta),lui vorrebbe smantellare quel poco di pubblico che resta,io invece sarei contento che si eliminassero le Province e le Motorizzazioni......poi tutte le competenze alle autoscuole o a delle agenzie,esami compresi,chi meglio di un istruttore di guida può sapere se l'allievo è preparato?

    non hai rilevato l'ironia della frase?" intendevo dire:i tempi "non" sono quelli giusti per una proposta del genere invece......noti a metà frase dopo la virgola (,)"io invece sarei contento..." e finisco con un punto di domanda che doveva in origine servire sia per le Autoscuoli statali e per "l'allievo preparato...."
    forse la frase (senza forse)è troppo lunga e scritta male,ma ti assicuro che su queste cose non ho contraddizioni.
    Prova a rileggere un pò tutto e poi dimmi se davvero mi esprimo così male da no riuscire più a comunicare ironia e perplessità.
    Quindi anche il fatto di ammirare chi si prepara da solo non mi pare sia un ulteriore cambio di posizione,ma invece in linea con la mia posizione di destatalizzare dove si può e non delegare solo ad alcune istituzioni ufficiali la possibilità di avere l'esclusività di fornire alcune prestazioni.
    Naturalmente ti ringrazio per l'intervento,perchè se la frase non è stata chiara a te,vuol dire proprio che era scritta male.
    hi

    Matricardi
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 372
    Età : 51
    Località : Torino
    Umore : Memento audere semper
    Data d'iscrizione : 22.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Matricardi il Dom 15 Giu 2008 - 17:55

    ok ok, ora mi è tutto più comprensibile, grazie per la spiegazione. Mi spiace avertela richiesta, forse avrei dovuto leggere con maggiore attenzione

    maxwell
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 424
    Età : 56
    Località : Nord-Est
    Occupazione/Hobby : Insegnante/Istruttore di scuola guida; Musica,Viaggi,Motori,Tanta aria aperta.
    Umore : sereno e tranqui entro le 10 guide,oltre .....impegnato in tecniche di autorilassamento orientali
    Data d'iscrizione : 13.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da maxwell il Dom 15 Giu 2008 - 18:43

    Matricardi ha scritto:ok ok, ora mi è tutto più comprensibile, grazie per la spiegazione. Mi spiace avertela richiesta, forse avrei dovuto leggere con maggiore attenzione

    no tranqui,sai che ci tengo alla tua considerazione... beer

    Matricardi
    Campione del volante
    Campione del volante

    Maschile
    Numero di messaggi : 372
    Età : 51
    Località : Torino
    Umore : Memento audere semper
    Data d'iscrizione : 22.04.08

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Matricardi il Dom 15 Giu 2008 - 18:50

    Spitiroooooooooooooooosooo

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Lezioni obbligatorie per i privatisti

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:56


      La data/ora di oggi è Ven 9 Dic 2016 - 4:56